La testimonianza di Eldad Engelberg (Arava Export Growers)

La flessibilita' e' il vantaggio piu' grande nel segmento delle erbe aromatiche

Essendo una delle poche aziende di esportazione israeliane a disporre di un magazzino di stoccaggio di erbe aromatiche nei Paesi Bassi, Arava Export Growers è in grado di soddisfare con rapidità le richieste dei suoi clienti.

"La nostra flessibilità e i tempi rapidi di risposta ci avvantaggiano molto", ha affermato Eldad Engelberg di Arava. L'azienda è una delle maggiori esportatrici israeliane di erbe aromatiche fresche, con oltre 20 anni di esperienza.

"Abbiamo dei coltivatori che riforniscono principalmente la nostra azienda e un magazzino nei Paesi Bassi, da dove partono forniture in tutta Europa. Usiamo anche voli diretti da Israele per rifornire alcuni dei nostri clienti".

Tre prodotti principali
I principali prodotti di Arava Export Growers sono basilico, erba cipollina e salicornia (meglio nota come asparago di mare). "Forniamo anche altre 20 varietà di erbe aromatiche fresche", ha aggiunto Eldad. La salicornia è uno dei prodotti la cui popolarità è in crescita; in alcuni Paesi europei viene utilizzata diffusamente in ristoranti e supermercati.

"In nazioni come Regno Unito, Belgio, Paesi Bassi e Francia, la richiesta di questo prodotto è in crescita, per via della loro familiarità con la salicornia. Nei Paesi in cui non è conosciuta, c'è un leggero aumento della domanda", ha spiegato Eldad.

Eldad ha detto che c'è una certa concorrenza sul mercato europeo da parte di altre aziende israeliane. "Per i prodotti israeliani, i principali competitor sono Africa, Marocco e, naturalmente, Spagna e Italia".

L'Europa è ancora il mercato principale
Tuttavia, Eldad ha riferito che c'è ancora posto sul mercato europeo per le erbe aromatiche israeliane. "La ragione è l'alta qualità che siamo in grado di fornire per tutte le erbe, ma soprattutto per il basilico. Possiamo inoltre fornire il prodotto tutto l'anno. In estate riduciamo la produzione perché vendiamo meno. In inverno, la aumentiamo. Lavoriamo, in ogni caso, sempre con gli stessi coltivatori".

"La nostra azienda ha due grandi vantaggi: il primo è che abbiamo i nostri coltivatori. In questo modo siamo in grado di controllare non solo la qualità ma anche di garantire una fornitura stabile", ha affermato Eldad. "Il secondo vantaggio è la logistica. Nel corso degli anni abbiamo creato un'ottima rete logistica. In questo modo siamo in grado di consegnare in Europa, ogni giorno. Questo ci rende flessibili e ci dà l'opportunità di rispondere molto rapidamente alle richieste dei nostri clienti".

"L'intera catena logistica, dai coltivatori fino al nostro magazzino nei Paesi Bassi, funziona molto bene. Questo perché sposta grandi volumi ogni giorno. Dal momento che controlliamo l'intera filiera, la catena del freddo è migliore e le erbe non subiscono variazioni di temperatura, cosa che influisce sulla loro durata. Possiamo anche offrire ai nostri clienti prezzi più competitivi".

Dal momento che le erbe vengono mantenute alla giusta temperatura per tutto il tempo, si possono consegnare prodotti di buona qualità. E, naturalmente, erbe aromatiche fresche che non vengono immagazzinate per lunghi periodi.

Arava ha anche filiali in Russia e negli Stati Uniti. L'Europa, tuttavia, rimane il mercato principale. "La Russia ha il potenziale per diventare un mercato enorme. Il problema principale sono le assicurazioni, che la maggior parte delle aziende russe non ha", ha segnalato Eldad.

"In Russia, abbiamo competitor provenienti da Israele, ma attualmente anche da Paesi vicini, come l'Uzbekistan, che hanno iniziato a coltivare le proprie erbe aromatiche e imparato ad ampliare la loro stagione, ad esempio, con la coltivazione in serre".

Focus sulle erbe aromatiche in serra
Eldad ha spiegato che in Israele Arava Export Growers si concentra sulle erbe aromatiche coltivate in serra. "La tecnologia all'avanguardia consente condizioni ottimali di crescita. Non dobbiamo utilizzare spesso agrofarmaci e quando lo facciamo, risultano più efficaci".

"In generale siamo riusciti a mantenere i prezzi a livelli bassi. Ora stanno aumentando e questo incremento è dovuto alle compagnie aeree che a loro volta, aumentano i loro – ha detto Eldad – Inoltre, è più difficile coltivare erbe aromatiche in inverno, quando le temperature iniziano a scendere, perché crescono più lentamente e quindi la produzione rallenta".

"La più grande sfida per noi è la concorrenza dall'Africa. I costi del lavoro lì sono molto più bassi. Ciò mette sotto pressione i prezzi dei prodotti. A questo proposito, dobbiamo ancora competere con il mercato europeo".

"D'altra parte, abbiamo ancora bisogno di offrire ai nostri coltivatori prezzi buoni. Hanno molti costi di produzione, dall'acqua alla manodopera. Questo, naturalmente, ci spinge a diventare più precisi e più automatizzati", ha concluso Eldad.

Per maggiori informazioni:
Eldad Engelberg
Arava Export Growers
Cell.: +972 54 4859370
Email: eldad@arv.co.il 
Web: www.arv.co.il


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto