Ananas: quando saliranno i prezzi sul mercato spot?

Da aprile 2017, il prezzo degli ananas sul mercato spot è notevolmente diminuito e non sembra che la situazione possa migliorare a breve. Jean-François Vallet, direttore alle vendite della SIIM, ha una spiegazione logica. "Prima di tutto, è importante sapere che non c'è una regolamentazione nella produzione. Non possiamo impedire ai produttori di piantare, se ne hanno voglia. E ciò che è anche peculiare nella coltivazione di ananas è che c'è un ritardo tra il momento in cui vengono piantati e il momento in cui possono essere raccolti. Il lasso di tempo più breve è di 15 mesi, il più lungo di 27 mesi. Un produttore che parte da zero, dopo la raccolta lascerà gli scarti sul campo. Il lotto rimarrà incolto per un periodo più o meno di 6 mesi e poi i campi saranno lavorati per ripiantare gli scarti. Alla fine, tra la semina degli scarti e la raccolta, passano 15 mesi".

Questo tipo di coltivazione porta a una produzione circolare. "Abbiamo avuto due buone annate nel 2015 e nel 2016, quando i prezzi dell'ananas si mostravano soddisfacenti. Di conseguenza, molti produttori hanno iniziato a piantare nella Costa Rica e questa produzione aggiuntiva alla fine, nell'aprile 2017, ha sbilanciato il mercato. Ci siamo trovati quindi in una situazione di sovrapproduzione che ha portato a una perdita di valore del prodotto, nonostante la domanda rimanesse alta e nonostante si verificasse un costante aumento dei consumi, sia negli Stati Uniti che in Europa", ha spiegato Jean-François.

Infatti, il 2018 è stato l'anno record per la commercializzazione dell'ananas in Europa. Se il mercato non risentirà troppo della situazione, i produttori che non operano sotto contratto faticheranno a vendere la loro merce, solitamente di qualità molto mediocre.

Nel caso dell'ananas, quando i produttori decidono di interrompere il reimpianto a causa dei prezzi bassi, tutti i precedenti lotti continuano a essere raccolti, e quindi esportati. "I prezzi correnti non coprono i costi della catena di approvvigionamento. Con tali quotazioni non possiamo pagare il produttore, l'esportatore, il trasporto, l'importatore o la distribuzione".

Quando saliranno i prezzi dell'ananas?
"Intuitivamente, sappiamo che la situazione dovrebbe invertirsi entro 4 mesi circa. Il fatto è che la serie di prezzi bassi farà sì che i produttori più fragili e non a contratto inizino a rallentare le produzioni, il che porterà a una diminuzione dei volumi. E noi abbiamo un mercato spot molto sensibile: una diminuzione del 10% dell'offerta può influire sulle quotazioni e farle salire da 2 a 3 euro. Quindi, al momento, stiamo accumulando le quantità in eccesso piantate nel 2015 e nel 2016".

Attualmente, sul mercato spot, la merce di media qualità viene venduta a circa 4-5 euro a cassetta da 12 kg e da 9 a 10 euro per la migliore qualità della merce commissionata.

Un mercato di nicchia non colpito
La varietà Extra Sweet ha una quota di mercato del 99% e arriva via mare, principalmente dalla Costa Rica, primo produttore al mondo con 2 milioni di tonnellate all'anno. Una posizione molto dominante, visto che il secondo principale produttore è l'Ecuador, con 80.000 ton. Se la gamma della SIIM include la varietà Extra Sweet proveniente dall'Ecuador, l'azienda ha anche scelto di specializzarsi in varietà di nicchia, come il raro ananas biologico "pain de sucre", prodotto nel Benin e importato per via aerea.

"Il pain de sucre è una varietà lunga, piuttosto stretta e ha la forma del pan di zucchero. Il frutto è verde, può essere trovato in natura e la sua polpa bianca è molto dolce e gustosa. Lo importiamo da alcuni anni e solo da piccole piantagioni. Abbiamo scelto di coltivarlo interamente in modo naturale, grazie ai suoi requisiti tecnici piuttosto essenziali. Inoltre, non ha bisogno di alcun trattamento di sverdimento".

Nonostante il colore verde di questa varietà (solitamente associato a un frutto non maturo) possa in un primo momento disorientare il consumatore, Jean-François ha spiegato che la SIIM crede in questa scelta. "Il nostro prodotto è naturale, originale nel gusto e nel sapore, e biologico. Due risorse in un solo prodotto".

SIIM esporrà al Fruit Logistica 2019 (Berlino, 6-8 febbraio), in Hall 23/Stand D-11.

Per maggiori informazioni:
Jean-François Vallet
SIIM (Société Internationale d'Importation)
Tel.: +33 (0)1 45 12 29 60
Fax: +33 (0)1 45 60 01 29
Email: jef@siim.net 
Web: siim.net


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto