La debole economia locale e la valuta potrebbero favorire le esportazioni

Sudafrica orientale: corsa alla raccolta delle mele a causa del clima

Le prime mele del Sudafrica sono varietà sviluppate localmente e tolleranti al caldo, coltivate nella provincia di Limpopo. Nel giro di 10-14 giorni, le cultivar commercialmente importanti, come la Royal Gala, verranno però confezionate nello Stato Libero orientale, seguite subito dopo dalle mele rosse. La raccolta dei frutti nell'entroterra precede quella del Capo e apre la campagna di esportazione sudafricana.

E' stato un periodo difficile per la raccolta, con ondate di caldo durante i mesi di novembre e dicembre, che hanno portato le temperature in questa zona a salire fino a 30 °C. "Tali temperature sono sconosciute, da queste parti. A noi sembra di essere a un passo dall'inferno", ha scherzato Ryk Pretorius, coltivatore di mele e co-direttore della Hi-Veld Fruit Packers. "E' stato un inizio di stagione molto difficile. Gli eventi meteorologici sono stati decisamente estremi, un tipico anno da El Niño, con temperature più alte. Abbiamo anche avuto molte grandinate".

Hein Punt della Maluti Fruit Packers ha osservato che l'estate è stata da 3 a 4 °C più calda del solito.

In questi giorni, tutti i frutteti produttivi sono protetti sotto reti antigrandine per limitare anche le scottature. La quantità di pioggia caduta a dicembre 2018 è stata meno della metà di quella di dicembre 2017, ma le recenti precipitazioni (sebbene i livelli delle dighe siano ancora bassi) e l'attuale clima più fresco, potrebbero migliorare le prospettive di sviluppo del colore.

Insieme a caldo e grandine, ci sono state anche due ondate di freddo, non insolite in questa zona del Paese, ma quest'anno particolarmente in ritardo, all'inizio e di nuovo alla fine di settembre, cosa che ha colpito prima le gemme e poi i fiori stessi. Ci sono segnalazioni di alcuni meleti in Mpumalanga con frutti "piccoli e rovinati" a causa delle condizioni climatiche avverse.

Pretorius stima che nell'area di produzione di mele di Mpumalanga, che comprende Ermelo, Amersfoort, Volksrust, Carolina e Morgenzon, i calibri dei frutti potrebbero essere fonte di preoccupazione. Punt si aspetta che la prossima stagione sia un'annata con calibri medi per lo Stato Libero orientale, generalmente 150, 165 e 180.

Il mercato locale è vuoto e si dice che tra gli acquirenti ci sia una certa preoccupazione per quanto riguarda la quantità e la qualità delle mele della scorsa stagione, rimaste ancora stoccate nelle celle frigorifere. Attualmente, le uniche mele fresche sul mercato sono le cultivar locali coltivate in Limpopo, e alcune Panorama Golden molto precoci (e talvolta molto aspre) provenienti da alcuni frutteti a sud.

Economia impantanata e valuta debole rendono le esportazioni sempre più allettanti
La Royal Gala è una cultivar molto diffusa tra i consumatori sudafricani ma, nonostante il vuoto del mercato, ci sono aspettative contrastanti sui prezzi del nuovo raccolto a livello domestico. Hein sottolinea la preoccupazione per lo stato dell'economia locale e il potere d'acquisto dei consumatori.

"L'anno scorso abbiamo visto che i volumi stoccati nelle celle frigorifere non si muovevano molto, a metà del mese. I supermercati possono fare così tanto quando l'economia è piatta, motivo per cui stiamo mantenendo aperti tutti i nostri canali commerciali", ha affermato Hein. "Stiamo progettando di esportare la maggior parte del nostro raccolto ed espandendo il nostro paniere di offerta ai nostri mercati in Medio Oriente ed Estremo Oriente, Paesi come la Malesia e il Bangladesh. Non ci aspettiamo di inviare le Royal Gala in Europa in questa stagione, in quanto ha avuto un buon raccolto, con importanti scorte. Alcuni anni fa confezionavamo notevoli quantità per il mercato britannico, ma ora riescono a soddisfare sempre più la loro domanda interna".

Hein osserva che c'è stato un aumento delle esportazioni di mele rosse (come le Top Red) dallo Stato Libero orientale, anno dopo anno. L'annata scorsa, la Cripps Pink / Pink Lady ha avuto problemi a causa delle eccessive piogge tardive di marzo, ma i produttori sperano che una rigorosa cura e gestione della varietà li ripaghi in questa stagione.


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto