Attraverso il Food Funding

Azienda spagnola propone agrumi non trattati provenienti da Valencia

Oggi il mercato è dominato da grandi fornitori e linee dirette di importazione. Anche nel commercio degli agrumi, i piccoli produttori e commercianti combattono contro le grandi corporazioni. Tuttavia, c'è sempre spazio per interessanti nicchie di mercato, ad esempio il cosiddetto Food Funding, cioè la sponsorizzazione di prodotti alimentari.

La società Citrusricus è riuscita ad affermarsi in questo segmento e offre ai suoi clienti, in Germania e in Austria, frutti non trattati provenienti da coltivazioni su piccola scala della regione spagnola di Valencia, durante tutta la stagione agrumicola.

La società commerciale è stata fondata oltre 100 anni fa, ma si è reinventata negli ultimi anni. La chiave del successo è proprio il Food Funding, come spiegato da Christina Schaffer, account manager Germania e Austria di Citrusricus. "Il più grande vantaggio del Food Funding è che sappiamo in anticipo quanti alberi di arance abbiamo, rendendo più facile il controllo e la pianificazione della coltivazione".

Solo frutta maturata al sole
La qualità dei frutti è in primo pian, alla Citrusricus. Su una superficie di circa 50 ettari, gli agrumi vengono coltivati con metodi tradizionali, in modo ecocompatibile. I prodotti vengono raccolti a mano e quindi lavorati. "Inoltre non utilizziamo trattamenti post-raccolta o maturazione artificiale: spesso le arance, dopo la raccolta, vengono sottoposte a fumigazione in modo che la buccia assuma il colore arancio. Noi non lo facciamo e raccogliamo solo frutti maturati al sole, che vengono poi inviati ai nostri clienti lo stesso giorno".

Citrusricus garantisce un'eccezionale qualità dei frutti. E' nel nome della società: "citrus" per agrumi e "ricus" deriva dalla parola spagnola "rico", che significa "delizioso".

Tuttavia, questo approccio tradizionale ha come effetto un ritardo nell'avvio della campagna. Quest'anno, per esempio, le prime arance sono state raccolte nella prima settimana di dicembre. La stagione si concluderà a metà aprile. Schaffer ha aggiunto: "Con i mandarini abbiamo cominciato alcune settimane prima: la varietà principale Clemenules sta già terminando".

La direzione dell'azienda Citrusricus è soddisfatta delle vendite di quest'anno. "E' la terza volta che proponiamo il nostro progetto Food Funding e possiamo dire che abbiamo già convinto alcuni clienti abituali. Forniamo quasi esclusivamente clienti privati, in Germania e Austria, così come alcuni negozi di prodotti agricoli che acquistano frutti tropicali per il loro negozio".

L'amministratore delegato Guillermo Bas controlla la qualità dei frutti nella piantagione.

Sfide future
La maggior parte delle merci viene imballata in cassette di cartone o di legno prima di essere spedita in Germania o in Austria. Normalmente, i frutti vengono quindi consegnati al cliente entro 3-4 giorni. Il grosso svantaggio è che la spedizione è in generale relativamente costosa. "Ecco perché le confezioni da 20 kg sono le più redditizie, in termini economici. Forniamo anche confezioni miste, ad esempio arance, clementine e limoni che sono molto apprezzate dai nostri clienti".

La concorrenza con i grossisti è piuttosto forte: "La nostra continua garanzia di qualità ci dà un vantaggio su di loro. Un problema è costituito dai costi di spedizione. Durante gli invii, le perdite sono relativamente elevate. Abbiamo solo la possibilità di spedire nuovi prodotti o restituire i soldi al cliente. Ma i nostri clienti apprezzano questo servizio".

Per maggiori informazioni:
Christina Schaffer
Citrusricus
46111 Rocafort
Tel.: +34 647 750 839
Email: citrusricus.de@gmail.com 
Web: www.citrusricus.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto