USA: indagine sull'efficacia di disinfettanti domestici contro la Salmonella su spinacio

A causa dei problemi di salute per quanto riguarda la sicurezza microbiologica dei prodotti freschi, i consumatori lavano spesso frutta e verdura cruda prima del consumo. Ricercatori dell'Università del Tennessee hanno valutato l'efficacia di alcuni disinfettanti domestici, tra cui acqua del rubinetto, soluzione con aceto (5,0, 1,5, 1,0%), bicarbonato di sodio, prodotto commerciale e soluzioni clorate, nel ridurre la carica di Salmonella enterica, artificialmente inoculata, su foglie di spinaci.

I trattamenti sono stati effettuati a 23°C per 2 minuti. Un sondaggio online è stato condotto anche in diverse parti degli Stati Uniti per raccogliere informazioni sulle pratiche di lavaggio dei prodotti con i comuni disinfettanti domestici usati dai consumatori. "Dalla sperimentazione è risultato che una riduzione di batteri significativamente più alta (1,95-2,19 log CFU/g) è stata ottenuta utilizzando una soluzione di cloro (200 ppm) rispetto ad altri trattamenti (0,01-1,64 log CFU/g) - spiegano i ricercatori - L'acqua corrente del rubinetto ha fisicamente ridotto i batteri sugli spinaci di 1.52-1.62 log CFU/g. Le soluzioni di aceto a 5, 1,5 e 1,0% hanno ridotto la carica batterica di 1,56-1,64, 1,01-1,12 e 0,9-1,02 log CFU/g, rispettivamente".

"In generale, nessuno dei disinfettanti domestici è risultato in grado di rimuovere completamente la Salmonella dalle foglie di spinaci. Con l'esclusione dell'acqua clorata e della soluzione di aceto al 5%, la Salmonella è risultata presente in tutte le soluzioni di spesa - riferiscono i ricercatori - La nostra indagine ha mostrato che tre sono le soluzioni di lavaggio più comunemente utilizzate dai consumatori, vale a dire sfregare i prodotti sotto l'acqua corrente, tenere i prodotti sotto l'acqua corrente e immergere i prodotti nell'acqua. L'acqua clorata è il disinfettante meno applicato (0,59%). Sulla base di questi risultati, i disinfettanti per uso domestico non garantiscono la completa inattivazione dei batteri patogeni sui prodotti a foglia, in particolare la Salmonella su spinacio".

Questo studio sottolinea ulteriormente l'importanza delle buone pratiche agricole e igieniche durante la produzione della materia prima.

Fonte: Agnes Kilonzo-Nthenge, Siqin Liu, 'Antimicrobial efficacy of household sanitizers against artificially inoculated Salmonella on ready-to-eat spinach (Spinacia oleracea)', 2019, Journal of Consumer Protection and Food Safety.


Data di pubblicazione :
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto