Avvisi





La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Neanche le pere di grande calibro vanno come previsto

"Il clima caldo e asciutto ha causato problemi al settore delle pomacee. Il caldo ha fatto sì che le persone e le loro abitudini alimentari restassero ancorate alle scelte estive per molto tempo". A dichiararlo è Tony Derwael, co-proprietario della società belga Bel'Export.

"Circa la metà del raccolto sarebbe dovuta essere venduta a settembre, ottobre e novembre. Inoltre, la resa di quest'anno è stata più alta del previsto. Durante i mesi delle pomacee, non abbiamo venduto abbastanza a causa del clima mite".

"La domanda è stata bassa e la pressione sul mercato è aumentata a causa della fornitura troppo elevata. Ciò, a sua volta, ha fatto diminuire i prezzi. Il clima è stato mite durante i periodi di fioritura e allegagione e ciò ha fatto sì che le nostre mele diventassero troppo grandi".

"Le pere, d'altra parte, non hanno raggiunto le dimensioni adeguate a causa della siccità e, in particolare, del clima caldo. Eppure, nemmeno le pere di grandi dimensioni stanno performando come previsto. Ciò significa che, anche in questo caso, l'offerta è più elevata della domanda".

Dicembre è sempre un brutto mese per la maggior parte delle vendite di frutta. Fatta eccezione per i prodotti di nicchia e per quelli esotici. "Sarebbe un bene se il clima che stiamo sperimentando durasse ancora un po'. Le basse temperature sono perfette per vendere pomacee". 

"Anche per la prossima stagione bisogna vedere cosa succederà. Solitamente, dopo un grande raccolto come quello di quest'anno, la produzione cala - ha spiegato Derwael - Gli alberi, tuttavia, sono nuovamente in forma e i boccioli presenti sono più che sufficienti".

"Inoltre, continua ad aumentare la superficie dedicata alle mele in Europa dell'Est, come anche quella delle pere. Tuttavia - ha concluso Derwael - ogni anno si tratta solo di speculazioni. Forse nella prossima stagione il clima sarà favorevole, per noi".

Per maggiori informazioni:
Tony Derwael
Bel'Export
2 Neremstraat
3840 Borgloon - Belgio
Tel.: +32 12 440 551
Email: belexport@belexport.com


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto