A dichiararlo Corneel Martens di Fruit Layer

'Le mele che non andrebbero mai sullo scaffale sono adatte per le nostre chips'

"Le nostre chips di mele sono sul mercato da settembre. E' un prodotto differente da quello già presente sul mercato. Abbiamo un metodo di essiccazione completamente diverso, grazie al quale il sapore e il colore della mela si conservano meglio". Ad affermarlo Corneel Martens della Fruit Layer.

Corneel Martens

"Lavoriamo soprattutto con le mele Greenstar perché hanno un alto contenuto di vitamina C e un buon mix agrodolce. Inoltre, preferiamo lavorare con mele di grande calibro, quelle che non sono buone per la vendita al dettaglio. Si tratta di una situazione vantaggiosa per tutti".

Altre varietà
Anche se le Greenstar si adattano bene alla produzione di chips di mele, è possibile utilizzare anche altre varietà. "A patto che le proporzioni siano buone. La Jonagold è una buona opzione, anche se è un po' troppo dolce", ha detto Corneel.

Le chips di mele della Fruit Layer hanno un tempo di essiccazione molto più breve rispetto ad altre. "Normalmente, le chips sono in forno da quattro a otto ore, ma noi le essicchiamo in soli 35 minuti e mantengono sapore e colore".

A marzo, sarà ultimata una nuova sala di produzione con un nuovo impianto che aumenterà la capacità produttiva. "La domanda continua a crescere, ecco perché ora riforniamo solo su richiesta. Quando a marzo sarà terminata la nuova installazione, potremo iniziare a incrementare la produzione", ha continuato Corneel.

Le chips di mele della Fruit Layer sono, da settembre, sugli scaffali dei negozi locali e nei negozi agricoli. "I negozi ci contattano dopo averle provate altrove e ne sono entusiasti. Abbiamo anche ricevuto molte risposte positive da parte dei consumatori".

"In futuro vogliamo anche offrire delle alternative, da affiancare alla nostra gamma standard, come ad esempio le chips di mele combinate a un altro aroma a base di frutta. A tal fine, le mele vengono prima immerse nel succo di frutta, dopo di che si lavorano normalmente. Le chips di mele prendono un sapore di lampone, ad esempio, e si colorano di un bel rosso - ha concluso Corneel - Tuttavia, il nostro obiettivo è ora un prodotto naturale, senza additivi".

Per maggiori informazioni:
Corneel Martens
Fruit Layer
Boven Vrijlegem 41
B-1730 Asse, Belgio
Tel.: +32 471 795 201
Email: Corneel.martens@fruitlayer.com 
Web: www.fruitlayer.com


Data di pubblicazione:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto