Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il parere di Gaston Opdekamp (Coöperatie Hoogstraten)

Belgio: un 2018 difficile per l'ortofrutta, con cambiamenti inattesi

"Spesso un'annata si valuta in base al fatturato di un'azienda. La nostra ha registrato un calo del 6% rispetto allo scorso anno. Non ha riguardato solo noi, ma tutto il settore, influenzato pesantemente dall'ondata di caldo durata a lungo e accompagnata da un clima secco. Ha sicuramente lasciato il segno: prima un calo delle produzioni, poi l'eccesso di fornitura per via di una maturazione troppo veloce del prodotto, hanno portato a un calo dei prezzi. Per le fragole, i prezzi sono stati mediamente buoni, ma ci sono state molte differenze tra le varie aziende di produzione. I profitti tra le aziende di fragole sono stati importanti come mai". Ad affermarlo Gaston Opdekamp della compagine belga Coöperatie Hoogstraten. 

Ondata di caldo
Per quanto riguarda le verdure, per la Coöperatie Hoogstraten è stato impossibile raccogliere alcuni volumi a causa delle cattive condizioni meteo, dovute al periodo caldo. "Per questo motivo, quest’anno sul mercato il volume è risultato inferiore. Il peperone ha avuto un'annata con prezzi nella media, forse un po' più bassi di quanto i coltivatori avrebbero voluto, ma con volumi proporzionati - ha detto Gaston - Oltre a influire su volumi e prezzi, il clima caldo ha avuto ripercussioni anche sull'umore dei coltivatori e sulle loro tecniche. Sono stati mesi difficili, ma tutta l'Europa centrale ne è stata colpita".

Problemi idrici
"Se le estati calde e secche non saranno delle eccezioni nei prossimi anni, alla fine si inizierà a cercare varietà che si adattino meglio a queste condizioni climatiche. Ma i coltivatori inizieranno anche a investire in maggiori forniture di acqua e migliori tecniche di irrigazione. Diversi coltivatori non hanno avuto abbastanza risorse idriche in questi mesi estivi. Non è stato più possibile utilizzare l'acqua di superficie in Belgio e nei Paesi Bassi, ed è stata razionata. Le risorse idriche sono e resteranno una sfida".

Prezzi di Natale
Secondo il direttore, la richiesta di pomodori intorno al Natale, calcolata rispetto ai prezzi, non è stata eccezionale. "I pomodori a grappolo hanno avuto buone quotazioni. In passato nel periodo natalizio i prezzi erano ottimi, ma da anni non è più così. Per le fragole abbiamo avuto appena la metà del volume dell'anno scorso. Nel 2017, avevamo prodotto 174 ton di fragole, nella 51ma settimana. Nel 2018 non abbiamo raggiunto nemmeno 70 ton. Sono iniziate anche le produzioni in serre illuminate, ma non arriviamo ai volumi degli anni precedenti".

Il 2018 non è stato un anno facile e ci sono stati cambiamenti inattesi. Si sono verificati problemi grandi e piccoli. "Il 2019 sarà un anno che noi della Coöperatie Hoogstraten dedicheremo alla professionalizzazione, cioè a investire in persone e ICT. Questa è una sfida cui ci dedicheremo con determinazione, ma ci vorranno anni, anche se i risultati dovrebbero già vedersi nel 2019. Pure i coltivatori di fragole di Zundert, acquisiti di recente, richiedono la nostra attenzione. Ciò dovrebbe anche spronarci a continuare ad ampliare i nostri volumi e rafforzare la nostra presenza sul mercato".

"E' bello che il contatore venga resettato quando inizia un nuovo anno, in modo da poter ricominciare da capo", ha concluso Gaston.

Per maggiori informazioni:
Gaston Opdekamp
Coöperatie Hoogstraten
Loenhoutseweg 59
Hoogstraten - Belgio
Tel.: +32 3 34 00 233
Email: gaston.opdekamp@hoogstraten.eu
Web: www.hoogstraten.eu


Data di pubblicazione :
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto