Campania: rilevata la presenza della Mosca orientale della frutta

In seguito all'attività di monitoraggio preventivo coordinata dall'Ufficio Centrale Fitosanitario della Regione Campania nell'ambito dell'Unità Regionale di Coordinamento Fitosanitario, che coinvolge il Dipartimento di Agraria dell'Università Federico II, l'Istituto per la Protezione sostenibile delle piante (IPSP) del CNR con la sezione di Portici e il CREA, è stata riscontrata la presenza, in due aree circoscritte della Campania, della Mosca orientale della frutta (Oriental fruit fly), il cui nome scientifico è Bactrocera dorsalis.

Si tratta della prima segnalazione per l'Italia e l'Europa di questo parassita che non ha effetti sulla salute dell'uomo ma danneggia gravemente le colture ortofrutticole. In particolare, sono stati rinvenuti sette individui maschi adulti su due trappole collose attrattive installate in due aziende frutticole miste a Palma Campania (provincia di Napoli) e Nocera Inferiore (provincia di Salerno) a fronte delle dieci trappole collocate sul territorio regionale.

La Regione Campania ha ottemperato agli obblighi di legge notificando immediatamente il caso alla Commissione Europea e agli altri Stati Membri attraverso il Ministero delle Politiche Agricole.

Clicca qui per leggere di più.

Fonte: Nuova Irpinia


Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019