Grazie alla svalutazione della Lira egiziana

Egitto: le esportazioni di arance continuano a crescere

Per la campagna 2018/19, sulla base della crescente domanda di arance egiziane, è stato previsto un aumento del 5,1% della superficie coltivata e del 9,6% della produzione. A rivelarlo, un recente report del dipartimento americano dell'agricoltura (Usda).

I prezzi dell'arancia egiziana sui mercati internazionali sono più competitivi rispetto a quelli di altri fornitori mondiali, a causa della svalutazione della Lira egiziana. Sebbene ci sia un aumento della produzione, la crescita demografica è maggiore e le esportazioni rimangono forti. Le esportazioni totali dovrebbero aumentare del 7% o di 110.000 ton per raggiungere 1.650 milioni di ton. Molto probabilmente l'Egitto rimarrà il sesto produttore di arance e il primo o il secondo maggiore esportatore del frutto fresco al mondo, a seconda delle prestazioni spagnole nell'annata 2018/19.

Russia, Arabia Saudita, Paesi Bassi e Cina rimarranno probabilmente le principali destinazioni di importazione. Poiché le esportazioni delle arance per l'annata 2017/18 non hanno raggiunto i livelli previsti, il report Usda si adegua al ribasso per le esportazioni dell'arancia fresca dell'anno scorso, da 1.600 a 1.540 milioni di ton.

Nella campagna 2017/18, Russia, Arabia Saudita, Paesi Bassi, Cina, Emirati Arabi Uniti, India, Regno Unito, Bangladesh e Ucraina sono state le prime dieci destinazioni di esportazione delle arance egiziane. Russia e Arabia Saudita continuano ad assorbire circa il 33% delle esportazioni totali dell'Egitto. Il report prevede che le destinazioni rimangano invariate per l'annata 2018/19.

Nella stagione 2017/18, le esportazioni delle arance egiziane verso alcuni mercati sono aumentate in modo significativo. Le esportazioni di arance verso l'India sono aumentate del 132% per raggiungere 79.545 ton, rispetto alle 34.232 ton dell'anno precedente. Le esportazioni verso il Vietnam sono aumentate del 657% per un totale di 3.350 ton rispetto a 422 ton dell'anno precedente. Le spedizioni verso il Canada sono aumentate del 126% raggiungendo 3.233 ton (contro 1.434 ton).

Le esportazioni di arance egiziane verso la Cina dovrebbero aumentare. A settembre 2018, la Cina ha imposto un dazio sui prodotti statunitensi che arriva fino al 25%, includendo la frutta fresca. Il report prevede, inoltre, che l'Egitto andrà a sostituire una parte delle spedizioni statunitensi in Cina.

Clicca qui per il report Usda completo.


Data di pubblicazione :



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

x

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto