Destini diversi per mele e pere sul mercato delle pomacee

Secondo l'esportatore di pomacee olandese Kees Oskam, le esportazioni di mele saranno difficili, quest'anno, mentre quelle delle pere dovrebbero procedere più facilmente. Anche se non si tratta di un problema strutturale, visto che la situazione si è capovolta da un anno all'altro. "L'anno scorso, le mele sono state vendute bene, mentre la situazione per le pere è risultata un po' deludente".

Kees Oskam con Elvira Schipper e Lisanne e Erik Oskam durante Fruit Attraction

"Stavolta, le vendite di mele olandesi dovranno affidarsi prevalentemente al mercato locale. La speranza sarà riposta tutta sulle pere. Attualmente, alcune destinazioni europee si stanno contendendo in qualche modo le nostre pere, anche se in piccole quantità - ha detto Kees - Spediamo in Germania, Polonia, Scandinavia, Francia e Spagna. Le vendite sono distribuite in maniera abbastanza ampia".

"Il livello dei prezzi per mele e pere è ragionevolmente stabile. Tuttavia, resta comunque piuttosto basso". Eppure, il commerciante non considera questo un fattore negativo di per sé. "In realtà, è meglio se le quotazioni sono un po' più basse ora. In questo modo possiamo gettare le basi per la primavera. Secondo me, non dobbiamo cercare di fare aumentare i prezzi troppo rapidamente, ma adoperarci prima per conservare la continuità".

Il commerciante olandese ha dovuto affrontare anche il clima estremo. "Di recente abbiamo avuto 40 millimetri di pioggia. I paesi che si trovano nell'Europa sudorientale, invece, sono stati colpiti piuttosto duramente. Qui nei Paesi Bassi, tuttavia, le temperature sono ancora insolitamente alte, con 15-16 °C. Questo dopo alcuni mesi già fuori dalla norma. Un po' di pioggia farà bene ai nostri frutteti".

Per maggiori informazioni: 
Kees Oskam 
Handelsmaatschappij Jan Oskam
Tel.: + 31 (0) 653 371 003 
Email: kees@janoskam.nl 
Web: www.janoskam.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto