A cura di Antonino Argentati

Google Display: estendere la promozione aziendale su milioni di pagine a tema

Hai mai visto banner pubblicitari del tuo diretto concorrente praticamente ovunque? Ti è mai capitato di pensare: "Ma quanta pubblicità sta facendo il mio concorrente?". E' Google Display, una rete pubblicitaria che ti permette di "inseguire" il tuo target.

La pubblicità sui motori di ricerca è molto utile in quanto ti dà visibilità proprio mentre qualcuno sta cercando ciò che tu hai da offrirgli (Cfr. "Come i motori di ricerca hanno rivoluzionato il modo di fare pubblicità"). Ma se volessi raggiungere il tuo target anche quando i tuoi potenziali clienti non stanno pensando alla tua offerta, come potresti fare?

Già da diversi anni Google ha esteso la sua rete di influenza anche a milioni di siti web che hanno scelto di ospitare banner pubblicitari della rete Google Display. Puoi quindi sfruttare questa possibilità per promuoverti, mediante Google, su svariati siti web che trattano argomenti simili ai tuoi e che già convogliano migliaia o milioni di tuoi potenziali clienti.



Ecco come puoi fare.

Puoi creare banner pubblicitari, grafici o di solo testo, che saranno visibili su milioni di pagine selezionate in base a diversi criteri di targeting:
  • Argomenti: scegli le pagine in base all'argomento che trattano. Ci sono alte probabilità che la tua pubblicità venga vista dal tuo target;
  • Parole chiave per la Rete Display: fai vedere i tuoi banner in tutte quelle pagine dove compaiono le parole chiave scelte. Ci sono buone probabilità che si stia parlando di argomenti vicini ai tuoi;
  • Posizionamenti: scegli esattamente in quali siti web fare vedere i tuoi banner;
  • Interessi e Remarketing: mostri i tuoi annunci pubblicitari a chi ha manifestato interesse per i tuoi argomenti o a chi ha già visitato il tuo sito web. Praticamente insegui il tuo target;
  • Dati Demografici: selezioni il tuo pubblico in base ad età, sesso e stato parentale (genitore o no).
Molto efficace è il Remarketing. In pratica Google promuove il tuo banner pubblicitario a una lista di indirizzi mail da te fornita oppure a tutti coloro che hanno visitato in precedenza il tuo sito. Si presuppone, infatti, che chi ha già visitato il tuo sito abbia mostrato un certo interesse per la tua azienda ma, per un qualsiasi motivo, non ha poi concluso alcuna transazione (non ha acquistato i tuoi prodotti oppure non ti ha chiesto informazioni o non ha scaricato i tuoi documenti informativi).

Il Remarketing si prefigge proprio lo scopo di ritornare ad intercettare questi utenti e riproporre quanto hai da offrire, secondo i loro stessi interessi precedentemente mostrati sul tuo sito (quali prodotti hanno cercato nel tuo sito o quali pagine hanno visitato). In questo caso l'utente vedrà il tuo banner praticamente ovunque si trovi a navigare e maturerà la convinzione che la tua azienda è molto presente sul mercato e sta investendo parecchio in promozione.

Ovviamente è possibile combinare fra loro tutti questi criteri di targeting per mostrare la tua pubblicità, ad esempio, solo sui siti da te scelti, nelle pagine dove compaiono specifiche parole chiave e per determinate fasce di età o sesso.

Chiaramente il metodo di pagamento è sempre quello del PPC (Pay Per Click), ovvero paghi soltanto quando qualcuno fa clic sul tuo banner pubblicitario (Cfr. "Posizionamento PPC. Quando conviene pagare i motori di ricerca per ottenere la prima posizione")

La pubblicità su Rete Display è estremamente efficace in quanto ti consente di non disperdere il tuo annuncio pubblicitario e, sostanzialmente, il tuo budget.

Come tutte le azioni di marketing online, però, è necessaria un'attenta pianificazione ed un costante e continuo monitoraggio dell'andamento della campagna. Man mano che la campagna pubblicitaria prosegue, potrebbe essere necessario, per esempio, escludere specifici posizionamenti o aggiungere altre parole chiave affinché il ritorno sull'investimento effettuato sia sempre più conveniente.

----
Il dott. Antonino Argentati sin dal 1995 gestisce la presenza online di numerose aziende italiane e straniere appartenenti a vari settori, compreso quello agroalimentare. Oggi, raggiunto un elevato grado di specializzazione, si occupa con successo di e-commerce, SEO (Posizionamento sui motori di ricerca), SEM (Marketing sui motori di ricerca), campagne promozionali online su Social Networks, usabilità ed accessibilità dei siti web, viral marketing e mail marketing.

Ha fondato una Web & Graphic Agency che gestisce la comunicazione online di imprese ed enti; viene frequentemente chiamato a relazionare, in qualità di docente e consulente, in numerosi seminari rivolti a tecnici ed imprenditori. Tra le varie attività ha creato e gestisce PitturiAmo – il portale dei pittori contemporanei – una community di artisti in espansione in tutto il mondo.

Per informazioni e contatti:
Tel.: 338 9687800
Email: info@clicsnc.it
Web: www.clicsnc.it

Leggi anche:
1. Siti web di qualita': come trarre il maggior vantaggio dalla propria presenza online
2. Dal web 1.0 al web 3.0: come si e' evoluta la rete e come sono cresciute le esigenze dell'utente online
3. La Long Tail: perche' e' importante conoscere la coda lunga delle parole chiave
4. Come i motori di ricerca hanno rivoluzionato il modo di fare pubblicità
5. Posizionamento Pay Per Click: quando pagare i motori di ricerca per ottenere la prima posizione

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto