Alla riscoperta dei pomodori pieni di gusto: il caso del costoluto Monterosa

Quasi quattro anni fa, come risultato di un incrocio tra varietà catalane locali e pomodori italiani, è nato l'ibrido Monterosa, sviluppato dalla Semillas Fitó. Si tratta di un pomodoro selezionato per recuperare tutto il tradizionale sapore dei pomodori estivi coltivati sulla costa mediterranea, ma con un calendario di raccolta che si concentra in inverno e primavera.

"Nonostante il suo rilascio commerciale risalga a quattro anni fa, il Monterosa è stato praticamente scartato, a causa della mancata individuazione di una zona di produzione adeguata; finché non l'ho scoperto tre anni fa e ho deciso di concentrare su di esso tutti i miei sforzi". Così ha riferito a FreshPlaza Francesc Llonch del dipartimento commerciale della società spagnola Gavà Grup, aggiungendo: "Non riuscivo a credere che il seme di un pomodoro con simili caratteristiche fosse stato archiviato".


Francesc Llonch (a destra), vicino ai suoi colleghi presso lo stand della società
Gavà Grup a Fruit Logistica 2016.

Il Monterosa è un pomodoro costoluto, con un buccia vellutata e sepali sorprendenti che gli donano un aspetto voluttuoso e rigoglioso. Il frutto è di colore rosa intenso a maturazione, e presenta un gradevole aroma erbaceo.



"Ciò che spicca di più è il sapore dolce, con un finale fruttato perché, al contrario dei pomodori convenzionali, non presenta acidità - ha detto Llonch - E' un pomodoro differente; oltre al sapore, le sue virtù principali sono le grandi dimensioni, una buona conservabilità e una lunga finestra di produzione, da dicembre fino a giugno, che permette una fornitura continua e di qualità per i nostri clienti".

Il progetto congiunto tra Semillas Fitó e Gavá Grup, condotto dal produttore associato Kopagro e dalla sua azienda commerciale, la Kopalmería, è riuscito a introdurre il pomodoro Monterosa sul mercato. "Abbiamo già 27 ettari in coltivazione ad Almería, vicino Cabo de Gata, una località ideale per la produzione di pomodori".



La strategia commerciale per la varietà Monterosa è quella di concedere i diritti di esclusiva ai clienti in base al singolo Paese o regione, a seconda delle dimensioni della nazione. Il Monterosa è proposto come pomodoro di prima qualità per il consumo gourmet, perciò il suo prezzo è maggiore rispetto ai pomodori convenzionali, dato che "la sua produzione e gestione è più complessa e costosa, oltre al fatto che, tra le altre cose, richiede suoli con alta concentrazione di salinità (e dunque elevata conducibilità elettrica)".

Secondo Francesc i consumatori sono disposti a pagare un prezzo maggiore per pomodori così saporiti, che risultano infatti sicuramente richiesti. "Il problema, secondo il punto di vista dei consumatori, non è infatti la presenza di troppe varietà di pomodoro sul mercato, bensì la mancanza di pomodori saporiti".



Francesc ha assicurato che la maggior parte delle catene di supermercati, nei Paesi che in cui il pomodoro è disponibile, ne stanno già chiedendo quantità maggiori. "Questo è il nostro primo anno d'attività con volumi significativi, ma vogliamo continuare a crescere, sia in termini di vendite che di produzione. Stiamo sperando di arrivare a 45 ettari quest'anno".

Per maggiori informazioni:
Francesc Llonch
Gavà Grup
Mercabarna ZAC
C/ Longitudinal 9, nº 91.
08040 Barcelona. Spain
Tel.: +34 935561250
Mob.: +34 609744420
Email: francesc@gavagrup.com
Web: www.gavagrup.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto