Avvisi





Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A cura di Vito Vitelli - COVIL

Matera: ottima partenza per il XIV Convegno Internazionale sull'Albicocco

Si sono aperti lunedi 16 giugno 2008 i lavori per il 14mo Convegno Internazionale sull'Albicocco, presso l’auditorium Raffaele Gervasio di Matera e negli Ipogei di piazza San Francesco d'Assisi (vedi anche articolo correlato).

Fino al 20 giugno prossimo, oltre 200 studiosi di tutto il mondo si confronteranno sulle più recenti linee di ricerca in materia di coltura dell'albicocco, approfondendo temi importanti quali la nutraceutica, il marketing, le biotecnologie ed il trasferimento delle innovazioni.

Sul tema delle biotecnologie è intervenuto il Prof. Francesco Salamini, scienziato di fama internazionale, docente presso l’Università degli Studi di Milano e direttore scientifico del Parco Tecnologico Padano. Lo studioso ha dichiarato che "le biotecnologie rappresentano una realtà multidisciplinare di crescente importanza, strettamente correlata al rapidissimo progresso della ricerca". E ha aggiunto: "le biotecnologie potrebbero contribuire allo sviluppo socio-economico e, verosimilmente, a migliorare la qualità della vita dei cittadini.

"L'incremento esponenziale delle conoscenze ha permesso l’applicazione di queste tecnologie in molteplici campi e settori quali farmacologia, medicina, agricoltura, silvicoltura, veterinaria, bio-industria, scienza forense, ambiente". Riguardo ai costi e agli impatti sulla salute dei cittadini, il prof. Salamini ha ribadito che negli ultimi decenni sono contemporaneamente cresciute le metodologie atte a valutare gli effetti prodotti.

Le applicazioni delle biotecnologie pongono comunque profonde riflessioni, in particolare su come governare i processi tecnologici, anche dal punto di vista etico. Malgrado la diffusione e l'amplissimo impatto, le conseguenze delle applicazione delle biotecnologie rimangono poco note a molti professionisti e alla maggior parte della popolazione.

"L'ampia domanda di conoscenza da parte dei cittadini e la necessità di scambi culturali fra professionisti - ha concluso Salamini - possono venire soddisfatte soltanto con il dialogo e la comunicazione, in occasioni ed eventi come quello organizzato in questi giorni a Matera".


Il XIV Convegno Internazionale sull'Albicocco è stato organizzato
dall’Ishs, Società Internazionale di Ortoflorifrutticoltura, in
collaborazione con l’Università degli studi della Basilicata, Dipartimento
di Scienze dei Sistemi Colturali, Forestali e dell'Ambiente. Nel corso
della manifestazione è stato anche nominato il nuovo presidente della
Apricot Working Group il Prof. Daniele Bassi.

Il programma del meeting prevede anche una visita tecnica presso le aziende agricole e i vivai frutticoli all'area jonica nella giornata di mercoledì 18 e la mostra pomologica presso l'Azienda sperimentale Alsia "Pantanello" di Metaponto nella giornata del 20 giugno. In questa occasione saranno anche riassunti i più importanti risultati del convegno internazionale.


Pannelli con le sintesi dei lavori scientifici e alla mostra pomologica delle varietà di albicocco di recente introduzione.

Il XIV Convegno sull'Albicocco è patrocinato e sostenuto da: Ministero delle Politiche Agricole, Regione Basilicata, Dipartimento Agricoltura, Ufficio di Presidenza del Consiglio Regionale della Basilicata, Provincia di Matera, Comune di Matera, Venosa e Rotondella, Alsia, Distretto Agroalimentare di qualità del Metapontino, Università degli Studi di Basilicata, Facoltà di Agraria.

Gli sponsor della manifestazione sono: Vitroplant Italia srl, Vivai Giannoccaro, Vivai Battistini Dott. Giuseppe, Agricola Internazionale, Kali, Dichio Vivai Garden, Covil, Consorzio Vivaisti Lucani, Covip, Consorzio Vivaistico Pugliese, Vivai Piante Battistini Soc. Agricola, Civi Italia, Agriproject, Gobbi srl, General Fruit Basilicata, Prometas, O.P. Ancona, AssoFruit, Agricola Felice, ApoFruit, Pam, Produttori Associati del Metapontino ed Esedra. Sponsor tecnico: Mutinati Officina d'interni.


Foto di gruppo dei partecipanti alla manifestazione sulla gradinata della chiesa di San Francesco d'Assisi di Matera. Il prossimo Simposio internazionale sull’albicocco si svolgerà nel 2012 ad Erevan, città capitale dell’Armenia. La decisione è stata presa nel corso degli incontri che si sono tenuti durante la prima giornata del Convegno a Matera. La negoziazione è stata portata a buon fine da parte del Vice Ministro armeno dell’agricoltura, Hovik Hovhannisyan, che ha illustrato i servizi congressuali presenti a Everan per l’organizzazione del prossimo meeting. - Clicca qui per un ingrandimento della foto.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto