Ad Almeria

Spagna: i prezzi dei peperoni California sono raddoppiati nel giro di una settimana

La stagione dei peperoni spagnoli di Almerìa è cominciata con volumi di produzione più consistenti rispetto agli anni precedenti e in un periodo dell'anno in cui le nazioni del centro e nord Europa devono ancora concludere le loro campagne. Al contrario dell'anno scorso, quando la stagione era cominciata con pesanti piogge che ne avevano compromesso i volumi, l'insolito caldo autunnale di quest'anno (2013) è risultato in una produttività maggiore.

Per tale ragione, i prezzi dei peperoni sono risultati molto bassi fino a metà novembre, quando hanno cominciato ad aumentare in coincidenza con l'abbassamento delle temperature.



Ad essere i più richiesti al momento sono i peperoni arancioni Orange California, con prezzi che raggiungono 0,90 euro al kg. Si tratta del doppio rispetto al prezzo registrato la scorsa settimana, quando si era su un livello di 0,40 euro/kg. Nel frattempo, i prezzi dei peperoni Green, Yellow e Red California hanno raggiunto 0,70 euro al kg.

Per quanto riguarda le altre varietà di peperoni, i verdi italiani hanno subito un incremento di prezzo e ora raggiungono prezzi iniziali di circa 0,60 euro/kg. I peperoni Lamuyo, da parte loro, si mantengono su un prezzo di circa 0,70 euro/kg.

"Si tratta di quotazioni già piuttosto buone per i coltivatori," ha affermato Juan Antonio Planelles, manager di Agroiris, una società con sede a El Ejido, che produce e commercializza annualmente fino a 75 milioni di kg di peperoni di oltre 12 varietà diverse.


Mini-peperoni Tribelli.

"Inviamo i nostri peperoni prevalentemente sui mercati europei, e in misura minore, verso Stati Uniti e Canada, principalmente per via degli elevati costi di trasporto e della concorrenza da parte di Israele, che presenta politiche di prezzo più aggressive," ha spiegato il manager. "Israele è, senza dubbio, il principale competitore per i peperoni di Almerìa. Questo è il motivo per cui ogni volta che le loro esportazioni si concentrano in Europa, proviamo a reindirizzare le nostre verso gli Stati Uniti e viceversa."

Contatti:
SAT AGROIRIS
Ctra de Almerimar, Km 1.
El Ejido, Almeria, Spain
Tel.: +34 950 489075
Email: info@agroiris.com
Web: www.agroiris.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto