Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Cascola eccezionale

Nocciola dell'agro nolano: chiesto riconoscimento dello stato calamita'

L'Associazione AgriRes con sede in Visciano (NA), nell'ambito del proprio Progetto "Nocciola Sana: monitoraggio, studio e gestione di problematiche fitopatologiche potenzialmente dannose alle nocciole" è impegnata nello studio, nella promozione e nella valorizzazione delle produzioni corilicole locali, che rappresentano, come è noto, una importante risorsa economica per i territori del nolano e dell'avellinese.

Nel corso dei sopralluoghi tecnici di "routine", espletati dall'Associazione in molte aree di produzione agricola dell'agro nolano e tesi, tra l'altro, al monitoraggio assiduo dei corileti ivi impiantati, si è rilevata, nell'attuale fase fenologica di ingrossamento – maturazione del frutto, una intensissima cascola di nocciole dell'ordine del 40-80%, la cui eziologia è in fase di ulteriore accertamento.

Poiché la cascola comporterà delle gravissime ripercussioni economiche negative sul reddito di tradizionali ed estesi territori corilicoli della regione ed in particolare delle aziende agricole della provincia di Napoli e Avellino, ove la coltivazione del nocciolo rappresenta, spessissimo, la sola coltivazione praticata, AgriRes ha inviato una nota con la quale si richiede che gli uffici di settore (Regione Campania A.G.C. Sviluppo Attività Settore Primaria, Provincia di Napoli Direzione Agricoltura e Comunità Montana Partenio-Vallo di Lauro) attivino quanto di rispettiva competenza al fine del riconoscimento, a favore delle aziende agricole colpite dalla cascola, degli aiuti previsti per le calamità naturali.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:

Commenti recenti:


Più che manifestazioni pensano a come fare pratiche illudendo giovani agricoltori.
napolitsno giovanna, nola - 2013/07/15 23:59:37.000


Siamo alle solite, un danno di questa portata viene reclamato da Una Associazione di Produttori, mentre quelle di categoria quale Coldiretti, etc. pur presenti sul territorio non vedono niente.
Pensano solo a fare manifestazioni mega-galattiche a Roma.

Francesco, Avellino - 2013/07/15 12:27:18.000


La cascola non ha colpito solo le nostre zone, in Turchia ha ridotto ulteriormente il raccolto 2013 , oggi le Camere Agricole riportano un raccolto tra 400/430 mila ton uno dei più bassi degli ultimi 10 anni.
Francesco, Avellino - 2013/07/19 08:40:20.000



© FreshPlaza.it 2019

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto