Summerfruit si aggiudica i diritti sul kiwi giallo precoce AC1536 sviluppato da Universita' di Bologna e Udine

Firmato a Bologna l'accordo che ha concesso in licenza alla Summerfruit i diritti di sfruttamento in tutto il mondo della nuova varietà di kiwi precoce e polpa gialla, sviluppata dalle Università di Bologna e di Udine.

A settembre 2012, le due Università avevano lanciato un bando per cercare partner interessati alla moltiplicazione e al commercio del nuovo kiwi su scala mondiale. Il 5 febbraio 2013, a qualche mese di distanza, è stato firmato l'accordo con la ravennate Summerfruit.

La nuova varietà è il risultato di anni di ricerca presso i due atenei, ed è stata tutelata con un brevetto a livello europeo.

Gli artefici dello studio e sperimentazione che ha portato a questo nuovo tipo di frutto sono Guglielmo Costa del Dipartimento di Scienze Agrarie dell'Università di Bologna e Raffaele Testolin e Guido Cipriani del Dipartimento di scienze agrarie e ambientali dell'Università di Udine.



La licenza di produzione è stata aggiudicata, dopo aver vagliato numerosi candidati, all'azienda di Castel Bolognese, già nota e conosciuta per lo sviluppo e la diffusione del marchio Summerkiwi e per la sua presenza nei paesi più importanti di produzione e di vendita dei frutti di actinidia.

Grazie all'accordo, l'azienda licenziataria si aggiudica tutti i diritti di sfruttamento della nuova varietà di kiwi, denominata AC1536. La Summerfruit si occuperà di mettere in commercio il nuovo frutto e le prime coltivazioni sono previste già per l'anno in corso, sia con nuove piante che con innesti.



La AC1536 è la prima varietà di kiwi a polpa gialla che potrà essere raccolta in tutte le aree produttive dell'emisfero nord nel mese di settembre e nel mese di febbraio-marzo nell'emisfero sud.

La varietà si fa notare per le qualità organolettiche, il colore già molto giallo alla raccolta, la resa produttiva, le dimensioni, con un calibro intorno a 100 grammi, e la conservabilità.



Da rilevare infine che l'accordo tra i due atenei e la ditta vincitrice rappresenta un ottimo esempio di "trasferimento tecnologico made in Italy", ovvero di come i risultati della ricerca pubblica italiana possano trovare valorizzazione in tutto il mondo, generando benefici per la società, per la ricerca stessa e per le aziende italiane.



Contatti:
Giampaolo Dal Pane
Summerfruit S.r.l.
Tel.: (+39) 0546 55829
Fax: (+39) 0546 654716
Cell.: (+39) 335 326995 / 348 2688447
Email: giampaolo@summerkiwi.com
www.summerfruit.it
www.dalpanevivai.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto