WTO: il Suriname difende il commercio di banane tra UE e paesi ACP

L'ambasciatore del Suriname presso l'Unione Europea, Gerard Hiwat, ha preso le difese della posizione dei paesi ACP (Africa, Pacifico e Caraibi) nella dibattuta questione sul trattamento tariffario favorevole che l'UE riserva alle banane importate da queste nazioni.

La "corsia preferenziale" per i paesi ACP è stata infatti oggetto di contestazione, in sede WTO (Organizzazione Mondiale del Commercio) da parte dei produttori dell'America Centrale, che chiedono un taglio alla tariffa attuale di 176 euro, applicata dall'UE sulle loro esportazioni di banane verso il mercato europeo.

Il WTO sembra orientato a dare ragione ai paesi americani e qui si è inserito l'intervento del Suriname: "Se l'UE dovesse essere costretta a ridurre fortemente, se non ad annullare del tutto, le tariffe attualmente in vigore nei confronti delle banane di provenienza latinoamericana, i paesi ACP non avrebbero alcuna possibilità di competere, stante l'enorme superiorità logistica di questi paesi rispetto ai nostri."

Fonte: caribbeannetnews.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto