Mercato dei mirtilli stabile nonostante gli scioperi in Cile

La situazione sul mercato dei mirtilli è stabile al momento, ma dietro le quinte si lavora duro per soddisfare il programma. Secondo Fred Douven, della ABB Growers, la domanda importante è: "si riuscirà a fare arrivare il prodotto in tempo dai clienti?". Alla data del 6 dicembre 2017 in Cile erano in corso degli scioperi, quindi le consegne non sempre sono arrivate. "Molti volumi passano dall'Argentina e grazie a questa deviazione riescono ad essere consegnati".



L'intera catena nelle mani
Secondo Fred non è chiaro per quanto ancora sciopererà il servizio di controllo fitosanitario in Cile. "Per loro è questo il momento per attirare l'attenzione e chissà quanto ancora durerà. Noi aspettiamo. Fino ad ora la maggior parte dei container è arrivata, ma spesso con ritardi. Fortunatamente noi di ABB Growers abbiamo tutta la catena nelle nostre mani, quindi se un coltivatore ha un problema, cerchiamo subito una soluzione".



Non possiamo lamentarci

Fred ha concluso affermando che ha poco di cui lamentarsi sulla situazione del mercato. "E' stabile e la richiesta è ottima, con prezzi ragionevolmente buoni. Mi aspetto che continueremo ancora per qualche settimana. A partire dalla 51ma settimana arriveranno nuovamente grandi volumi di mirtilli dal Cile. Probabilmente lo noteremo anche sui prezzi. Il periodo di picco durerà fino alla quinta settimana del nuovo anno".

Per maggiori informazioni:
ABB Growers
Email1: sales@abbgrowers.com
Email2: accounts@abbgrowers.com

Web: www.abbgrowers.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto