Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le proprieta' organolettiche sono ineguagliabili

Spagna: clementine e arance da alberi del 1956

Quest'anno il mercato degli agrumi presenterà un prodotto unico: clementine e arance da alberi che hanno più di 60 anni, vendute direttamente sui campi. "Nel 1956 mio nonno ha piantato i primi alberi di clementine Fina nel delta dell'Ebro, a sud di Tarragona. Sono alberi enormi di cui ci siamo occupati con estrema cura dal momento in cui sono stati piantati. Necessitano di maggiori attenzioni rispetto ad un albero giovane, e per questa ragione, nella produzione su vasta scala, gli alberi con più di 30-35 anni vengono eliminati". A spiegarlo Elisenda Franquet, amministratore delegato della Mandarinas del Abuelo, e produttore di terza generazione, insieme a suo fratello José Franquet.



"Col passare degli anni - ha continuato Elisenda - gli alberi delle nostre piantagioni hanno cominciato a morire, e noi li abbiamo rimpiazzati con altre varietà, come Clemenules e Satsuma, sebbene avessimo deciso di continuare a preservare il maggior numero possibile di clementine Fina e di arance Navel Washington e Thompson del 1956. Produciamo circa 80 tonnellate di clementine Fina e circa 5 ton di vecchie Navel, dunque la produzione è piuttosto limitata".

Secondo Elisenda, le clementine Fina hanno un gusto tutto particolare, essendo "le clementine da cui hanno avuto origine le attuali varietà commerciali. Dato che le loro dimensioni sono più piccole e che gli alberi non sono così produttivi o resistenti alle avversità atmosferiche, come gelate o forti venti, nel corso degli anni si sono preferite altre varietà derivanti da queste. Le proprietà organolettiche del Fina proveniente da questi alberi non sono paragonabili a quelle degli altri presenti sul mercato. Inoltre, stiamo vendendo le prime clementine Fina piantate qui. Parliamo quindi di un prodotto decisamente unico e da intenditori".



"Sotto il marchio Mandarinas del Abuelo, queste clementine saranno distribuite a negozi gourmet e vendute tramite nostro sito internet, dove si possono effettuare gli ordini direttamente. Finora abbiamo venduto i nostri prodotti sempre attraverso la cooperativa, ma siamo convinti di poter trovare nuovi modi di commercializzare un prodotto così speciale".

Entro un mese, le prime clementine Fina giungeranno sul mercato in quella che sarà la loro 61ma stagione, mentre le prime arance Navel dovrebbero essere raccolte verso metà gennaio. "Vogliamo distinguerci perché vendiamo un prodotto assolutamente unico in termini di gusto, dal momento che non usiamo le camere di sverdimento. Vendiamo la frutta immediatamente dopo che è stata raccolta e confezionata".

"Ci preoccupiamo dell'ambiente, quindi, oltre ad avere l'etichetta di produzione integrata e a utilizzare la minore quantità possibile di prodotti chimici, destineremo parte dei profitti alla soluzione delle problematiche ambientali del delta dell'Ebro - ha concluso Elisenda Franquet - Quest'anno, nello specifico, il contributo andrà alla protezione delle api, la cui popolazione si è molto ridotta negli ultimi anni".

Le piantagioni si trovano nella Masía de Vernis, trasformata ora in un agriturismo in cui i visitatori possono fare percorsi in bicicletta, per imparare a conoscere le delizie del delta dell'Ebro e a coltivare agrumi e riso, un'altra coltura popolare.

Per maggiori informazioni:
Elisenda Franquet
José Franquet
Mandarinas del Abuelo

Avda.Generalitat 73
43500 Tortosa (Tarragona) - Spagna
Tel.: +34 977441843
Cell.: +34 679919251
Email1: info@mandarinasdelabuelo.com
Email2: pedidos@mandarinasdelabuelo.com
Web: www.mandarinasdelabuelo.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto