Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di Rob de Lijn (Unitrade Holland)

A novembre ancora pomodori olandesi verso l'Italia

In questo periodo l'export di prodotti ortofrutticoli olandesi in Italia entra tipicamente in una fase di tranquillità. "Di questi tempi le verdure di pieno campo come l'insalata iceberg, il cavolfiore verde e quello romanesco diminuiscono un po'".

Secondo Rob de Lijn di Unitrade Holland la stagione estiva è andata bene. "La richiesta era buona, senza sviluppi particolarmente eccessivi. Quest'estate c'è stata una richiesta maggiore per le specialità tipiche italiane come radicchio e indivia. In Italia, naturalmente, esiste una grande produzione di questi prodotti, ma diventa sempre più difficile coltivarli in estati calde. A causa delle temperature elevate, la produzione siciliana di pomodori, per esempio, è cominciata molto più tardi, pertanto a novembre abbiamo ancora possibilità di inviare pomodori olandesi in Italia".

Al momento una differenza rispetto agli anni scorsi è data dall'export di pere Doyenné du Comice, per cui c'è stata una buona richiesta dal mercato italiano. "L'Italia ha una produzione propria di queste pere, ma i calibri dei frutti sono più piccoli. Quelli più grandi mostrano una buona richiesta tra ottobre e febbraio. Quest'anno il raccolto olandese è stato dimezzato a causa di gelate notturne e i prezzi delle pere sono così alti che la richiesta è appena presente sul mercato italiano. I coltivatori olandesi - ha concluso Rob - possono ottenere prezzi maggiori sul mercato interno e quindi non hanno nessun bisogno di venderle".

Per maggiori informazioni:
Rob de Lijn
Unitrade Holland
ABC Westland 664
2685 DH Poeldijk - Paesi Bassi
Tel.: +31 (0)174 62 37 50
Fax: +31 (0)174 62 13 53
Email: info@unitrade-holland.nl

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto