Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Portogallo: sostegno ai produttori di funghi selvatici

I funghi selvatici sono un prodotto difficile da commercializzare, dal momento che non c'è modo di controllarne i volumi né la qualità. Esistono, tuttavia, società che aiutano i propri produttori ad avere una qualche stabilità nel proprio lavoro con la vendita di semi o micelio.

"I nostri clienti coltivano diverse varietà di funghi, tra cui Shiitake, Pleurotus Ostreatus (Ostra), Pleurotus Eryngii (Queen Oyster), Ganoderma Icidum (Reishi) o Agrocybe Aegerita (Pioppino)" ha spiegato Filipa Vieira della portoghese Aromas e Boletos.

Il principale modo di potenziare la produzione selvatica è quello di introdurre "alberi micorrizici, come quelli di castagna, resistenti alle comuni malattie dei pini e delle querce. Queste specie producono funghi selvatici come Boletus Edulis, tartufo nero e Llactarius Deliciosus".

La Aromas e Boletos si sta inoltre rinnovando nel settore alimentare, "ricorrendo a semplici processi di trasformazione dei funghi". Realizza, in questo modo, prodotti come il tè Reishi, farine di funghi, e tanto altro.

I produttori e commercianti di funghi selvatici, come Spagna, Francia, Italia o Australia, utilizzano già questi metodi per riuscire a controllare i volumi di produzione, sebbene "non esista certezza a questo proposito, proprio per le caratteristiche specifiche del prodotto stesso".

Per maggiori informazioni:
Filipa Vieira
Aroma e Boletos
Tel.: +351 244025090
Email: geral@boletosdeorum.pt
Web: www.boletosdeorum.pt

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto