Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Arie Middelburg (GreenMatch) valuta la stagione serricola olandese delle verdure

Annata buona per le melanzane, deludente per i cetrioli

La stagione serricola olandese sta per concludersi. "La Spagna sta assumendo il controllo del mercato su tutti i fronti. Ciò ha generato un calo su tutta la linea per i prezzi delle verdure olandesi coltivate in serra. Abbiamo a che fare con questi cambiamenti stagionali ogni anno, ma per cetrioli e peperoni sicuramente arriveranno prima. L'estate calda registrata in Spagna ha fatto sì che la fornitura fosse disponibile un po' più tardi". Ad affermarlo, Arie Middelburg dell'agenzia di consulenza e mediazione GreenMatch.



Annata buona per le melanzane, ma i cetrioli non sono andati altrettanto bene
"Cominciamo con il prodotto principale. E' stato un ottimo anno per le melanzane. L'inizio è stato comunque deludente a causa della pressione generata dalla competizione. Nel corso dei mesi, le cose si sono messe bene per questa coltura serricola relativamente piccola. Quest'annata straordinaria è stata dovuta alla riduzione nella superficie coltivata in Spagna e Paesi Bassi - ha continuato Arie - Tuttavia, lo stesso non si può dire dei cetrioli, la cui stagione olandese si è dimostrata deludente".

Dopo due anni buoni, i produttori si aspettavano fin troppo. L'anno scorso i danni dovuti alla grandine hanno avuto un grande impatto su questo mercato. Quest'anno il clima estivo non è stato ideale per il consumo e la Spagna ha messo pressione sul mercato per molto tempo nella prima parte dell'anno. Questo ha reso le cose difficili nel secondo semestre. Anche il prezzo dei cetrioli olandesi è crollato. La coltivazione olandese di cetrioli sotto luce artificiale dovrebbe aumentare notevolmente. Sarà una cosa buona per il mercato, sempre se i rivenditori olandesi saranno disposti a passare al prodotto olandese e a notare il suo valore rispetto ai cetrioli spagnoli". 

Pomodori: il mercato si è finalmente ripreso 
Il mercato dei pomodori non è stato dei migliori per molto tempo. "Le cose hanno cominciato ad andare male alla fine di maggio e il mercato ha avuto bisogno di molto tempo per riprendersi, ma alla fine si è ripreso per pomodori sfusi e a grappolo. La superficie coltivata è stata ridotta, ma grazie alle richieste stagionali fisse, questo ha creato un equilibrio sul mercato. C'è stata una grande offerta di pomodori a grappolo quest'estate, ma comunque il clima non era adatto al consumo. Il miglioramento sul mercato dei pomodori è partito ad agosto fino alla settimana scorsa".

"Le specialità di pomodori sono andate meglio. La coltivazione olandese sotto luce artificiale è in corso. A dicembre seguirà quella dei pomodori a grappolo. Per quanto riguarda questo prodotto il prossimo anno è in programma un'espansione. Non è necessariamente una cattiva notizia. Tutto questo risulterà in una crescita conseguente sull'intero anno di produzione". 

Peperoni: varietà verdi e rosse - stagioni non deludenti
"All'inizio dell'anno non nutrivo buone speranze sul mercato dei peperoni a causa del notevole incremento della superficie coltivata con questo prodotto rispetto al 2016. C'è stata una distribuzione ragionevole della produzione, senza picchi troppo elevati. La stagione dei peperoni gialli e arancioni non è andata altrettanto bene. Secondo me questo è stato dovuto a volumi più bassi nelle esportazioni verso USA e Canada. I tassi di cambio esteri hanno probabilmente giocato un ruolo negativo in questo, dal momento che i peperoni olandesi hanno un prezzo più elevato al pezzo rispetto all'anno scorso. Inoltre, la competizione dal Messico aumenta ogni anno". L'areale di produzione di questi prodotti sta aumentando anche in USA e Canada.

Anche la superficie coltivata a peperoni nei Paesi Bassi sta crescendo, ma ciò succede con più vigore in Spagna, principalmente a causa della pressione causata dalle fitopatie in altre verdure coltivate in serra e ai prezzi buoni per i prodotti spagnoli nei mesi invernali. Questo potrebbe causare una pressione maggiore all'inizio dell'anno, ma la crescita in Spagna è ostacolata anche dal clima estremo". La preferenza per il prodotto olandese, in ogni caso, resta importante. Ciò è possibile solo con un prodotto buono e affidabile dall'inizio alla fine della stagione.

Arie ha parlato anche dell'aumento nella competizione (nei mesi estivi) dalla Polonia. "E' particolarmente vero per i pomodori, ma ci sono anche sempre più peperoni polacchi. Prima questa varietà veniva inviata prevalentemente in Russia, ma ora quasi tutto il prodotto finisce sul mercato dell'Europa occidentale. Abbiamo molto a che fare con questo prodotto in Germania. Tuttavia, il clima caldo registrato a giugno ha avuto conseguenze anche per i prodotti polacchi. Nel complesso è stata una stagione nella media per le verdure olandesi coltivate in serra. Le melanzane sono andate bene, il mercato dei cetrioli è stato deludente e pomodori e peperoni sono finiti su un livello medio nel secondo semestre dell'anno, dopo la ripresa del mercato". 

Per maggiori informazioni:
Arie Middelburg
GreenMatch
Email: middelburg@greenmatch.nl
Web: www.greenmatch.nl

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto