Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Funghi di qualita' a marchio Verzi', una filiera controllata al 100%

"L'obiettivo a cui ho puntato era uscire dagli schemi che caratterizzano la Sicilia come regione leader nella produzione di frutta e agrumi di qualità. Un'idea incoraggiata dai primi segnali della crisi che, a partire dagli anni Novanta, avrebbe travolto tutto il comparto agrumicolo per una serie di ragioni che attengono anche ai competitor che si sono affacciati con la globalizzazione".



A dichiararlo a FreshPlaza è Liberto Verzì (foto a lato) titolare dell'omonima azienda che negli anni Novanta si lanciò nell'impresa innovativa di specializzarsi nella coltivazione e trasformazione di una varietà di funghi freschi tra cui lo Champignon bianco, il gustoso e profumato Pioppino e il Pleurotus Eryngii detto anche Cardoncello o fungo di ferla molto diffuso nella cucina siciliana.

Questa varietà di Pleurotus si presenta dalla forma variabile: inizialmente convesso, poi con la crescita tende a distendersi e a divenire appianato.
La cuticola è liscia, leggermente tomentosa, con sottili squamette e percorsa da fibrille radiali di colore grigio-brunastro fino a bruno scuro; inizialmente uniforme, poi con l'età e per l'influenza degli agenti atmosferici si decolora a macchie più chiare.

L'Azienda Agricola Verzì ha un'estensione di 50 ettari e sorge nel catanese, ai piedi dell'Etna, dove gode delle particolari condizioni climatiche tipiche del territorio.

L'ampio stabilimento per la lavorazione del prodotto è dotato di una delle più innovative linee di trasformazione e confezionamento in grado di garantire la rintracciabilità di tutte le fasi di filiera.

Circa 6mila mq di spazi ripartiti razionalmente, di cui 2mila mq per la lavorazione dei funghi e i rimanenti dedicati a orticole varie, utilizzate soprattutto per arricchire gli articoli confezionati per la quarta gamma: quindi per prodotto pronto a scaffale già lavato e pronto da cuocere.

 

"Negli ultimi - sottolinea Verzì - ci siamo concentrati su due fronti: arricchire l'offerta e chiudere la filiera per renderci autonomi e consegnare al consumatore un prodotto finito di cui controlliamo la tracciabilità. Ciò ha comportato un notevole impegno che, unito alla produzione, ci ha visti in prima linea anche nella cura dell'organizzazione, della distribuzione e marketing per far conoscere i nostri prodotti nei rispettivi mercati di riferimento".



"I prodotti di punta sono i funghi o perlomeno quelli che movimentiamo più velocemente. Segue la quarta gamma con le insalate miste tra cui: radicchio, pan di zucchero o cicoria, indivia riccia e liscia, rucola e verdure tipiche della cucina locale. Sono prodotti che, in merito ai volumi disponibili, risentono molto delle condizioni climatiche. Di fatto, l'agricoltura sempre più si trova ad affrontare il problema delle temperature che stanno cambiando rispetto alle medie del periodo. Per fortuna, nonostante queste calde ottobrate, la temperatura sta iniziando a scendere. Dopo la prolungata siccità estiva, ora ci avviciniamo verso il periodo migliore, cosicché riceviamo una forte richiesta di Pleurotus".



"I nostri consumatori e i nostri clienti possono contare sulla qualità e su un prodotto molto curato in ogni fase produttiva - ribadisce l'imprenditore - Un prodotto garantito da un sistema che utilizza tunnel climatizzati, con metodo di coltivazione in substrato; pertanto senza l'uso di antiparassitari e anticrittogamici".



Tra le note dolenti, la logistica. "Viviamo in un'isola che risente di un'arretratezza delle infrastrutture che certamente non hanno le aziende del nord. I nostri costi di produzione, infatti, lievitano anche a causa del trasporto e per questo ci siamo attrezzati con una flotta di mezzi frigorifero di proprietà per la consegna dei prodotti".

"Siamo molto attenti a produrre a basso impatto atmosferico-ambientale pertanto l'energia elettrica che utilizziamo per la produzione in serra e nele linee di lavorazione sono di autoproduzione e ovviamente siamo attenti alla differenziazione dei rifiuti".

I nostri prodotti e i funghi in particolare sono disponibili 12 mesi l'anno, tranne che per il Pleurotus Eryngii dove si pratica un mese di stop produttivo, utile per la sanificazione delle serre. Una sorta di fermo sanitario che ci consente di abbattere l'utilizzo di fitofarmaci, al fine di ottenere un prodotto sano e rispettoso della sostenibilità ambientale".

In azienda le procedure di lavoro avvengono nel rispetto delle norme ISO 9001 2008 e comunque sempre in continua revisione, al fine di migliorare la qualità e la rintracciabilità del prodotto al 100% locale, a eccezione dei periodi in cui - per anomalie climatiche e temperature improbabili - c'è scarsità di materia prima. Soprattutto per l'approvvigionamento delle verdure l'azienda conta su fornitori fidelizzati, selezionati sulla base di un'etica produttiva rispettosa dell'ambiente".



"Tra le novità di prodotto per il mercato del fresco - conclude Verzì - c'è l'idea di rilanciare con un progetto che ci sta appassionando molto e cioè la produzione di verdure autoctone della tradizione contadina siciliana come il cavolicello o Brassica Fruticulosa: un piccolo cavolo, molto difficile da coltivare, che cresce spontaneamente allo stato selvatico nei terreni incolti o nei vigneti".

"Commercializziamo i nostri prodotti in tutta Italia nelle più importanti catene della Gdo. I nostri consumatori possono trovare i nostri prodotti nei seguenti punti vendita: Coop, Carrefour, Auchan, Sma, Eurospin, Alis.

"Per il futuro, vorremmo ampliare le produzioni; a tal fine, abbiamo completato la costruzione di nuove strutture per la coltivazione del Pleurotus e del pioppino che utilizzeremo soprattutto per confezionarlo appena raccolto in vaschette o pronto al consumo per zuppe e insalatine assortite".



"Tra le sfide che ci attendono c'è certamente quella di investire in innovazione e su produzioni di qualità a basso impatto ambientale, proprio come si faceva una volta, per soddisfare una platea di consumatori sempre più attenti alla salubrità dei prodotti alimentari".

Contatti:
Azienda Agricola Verzì

Contrada Scalilli
95047 Paternò (CT) - Italy
Tel.: (+39) 095 628776
Email: info@funghiverzi.com
Web: www.funghiverzi.com

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto