Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

L'industria dei funghi olandese e' leader mondiale

Nel 1953 è stata istituita la cooperativa di funghi con il nome di Cooperatieve Nederlandse Champignonkwekers (CNC). Con questa compagine, l'industria dei funghi olandesi si è sviluppata molto, diventando leader mondiale per la coltivazione dei funghi. Dopo il primo sviluppo della coltivazione in tunnel in Italia, Gerrit, specialista nella ricerca sul compost, ha sviluppato un processo più dettagliato di coltivazione in tunnel per l'industria dei funghi olandesi.



La CNC ha iniziato con otto soci. Lentamente, più produttori si sono interessati a questa organizzazione e hanno creato una struttura articolata in diverse divisioni. Nel 1976 c'è stato un cambiamento positivo nell'industria dei funghi olandesi: la protezione politica europea dalle importazioni di funghi provenienti da fuori Europa ha contribuito ad aumentare lentamente il prezzo. Il compostaggio interno e la climatizzazione ottimale, con l'aiuto di Jan Gielen di Cpoint, sono i motivi per cui oggi l'industria olandese dei funghi è così influente nel mondo (cfr. Freshplaza del 26/10/2010).

La produzione di funghi nel 2015 nei Paesi Bassi è stata di 260 milioni di kg prodotta da 120 aziende.

Fonte: Buth J., 2017, The Mushroom Industry in the Netherlands in Edible and Medicinal Mushrooms: Technology and Applications (eds C. Z. Diego and A. Pardo-Giménez), John Wiley & Sons, Ltd, Chichester, UK. doi: 10.1002/9781119149446.ch9

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto