Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Domino's Pizza: attenzione speciale per la varieta' di pomodori da mettere sulla pizza

Naturalmente per una buona pizza è indispensabile avere una buona base di pasta e del formaggio saporito, ma non deve mancare neanche un ottimo pomodoro. Una campagna pubblicitaria della Domino's Pizza mette in evidenza quale varietà di pomodoro viene scelto per la preparazione delle pizze, ovvero Intense.

Clicca sul tasto Play per vedere il video.


Hans Driessen di Bayer Crop Science, Produce chain specialist del pomodoro Intense naturalmente è orgoglioso della campagna. Domino's Pizza non è certo l'unico caso dato che si registra, il settore è sempre più interessato alla linea Intense. "L'industria dei panini lo ha adottato già da anni. Ora vediamo che anche altri trasformatori hanno notato i vantaggi di questa varietà. E' importante che il prodotto sia facile da lavorare e che dopo la cottura su una pizza per esempio, rimanga al suo posto e non coli via".

Prezzo unitario per ingrediente
Nella trasformazione i costi hanno naturalmente un ruolo importante. "Si può notare che l'industria ragiona sempre a prodotto netto e non lordo. Grazie al fatto che i pomodori Intense sono così facili da trasformare, da un chilogrammo di prodotto si ottiene una resa netta molto più alta rispetto alle altre varietà. Ma è necessario comunque calcolare un prezzo per ingrediente. Vediamo che i ristoranti e il settore alimentare lo fa sempre più spesso".



Freschezza e origine
La campagna video di Domino's Pizza comprende anche un sito web in cui viene sottolineata la freschezza e l'origine dei prodotti.

"I nostri pomodori freschi arrivano dai Paesi Bassi e passano dal campo alla tavola in appena 48 ore. I nostri negozi vengono quindi riforniti di prodotti che devono essere raccolti nelle 48 ore precedenti - ha reso noto Domino's Pizza - La collaborazione tra il trasformatore e la nostra realtà è quindi buona".

Anche i pomodori ricevono un'attenzione particolare. "I nostri ortaggi - ha dichiarato Hans - sono coltivati appositamente per avere ancora più sapore, polpa e consistenza una volta sulla pizza. Per questo motivo si sono guadagnati un nome speciale: Intense".

Denominatore comune sul mercato
Hans ritiene che ci siano anche possibilità di ampliare i contatti su un nuovo settore. "Per noi breeder è molto importante accedere al mercato. Vorremmo quindi migliorare le varietà per facilitare il processo di trasformazione. Se, per esempio, sono richiesti pomodori più lunghi per avere meno scarti, ci piacerebbe saperlo in modo da trovare un denominatore comune sul mercato e poter sviluppare ulteriormente le nostre varietà".

Per maggiori informazioni:
Hans Driessen
Bayer
Napoleonsweg 152
6083 AB Nunhem
Tel.: +31 475 599 130
Email: hans.driessen@bayer.com
Web: www.bayer.com

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto