Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Nonostante i prezzi elevati, il consumo del mangostano colombiano e' in aumento

Un frutto tropicale, il mangostano, che ha un prezzo di mercato notevolmente elevato, poiché necessita di determinate condizioni climatiche per essere coltivato, e le piante producono frutti solo una volta ogni due anni. Devono, inoltre, "essere trasportati per via aerea, dal momento che la loro conservabilità a scaffale è molto limitata, e non arriverebbero in buone condizioni alle varie destinazioni", come dichiarato da Loukas Karapatouchas dell'azienda Hermes.

I principali Paesi consumatori di mangostano colombiano sono Olanda, Germania, Belgio, Francia, Stati Uniti e Canada. Viene esportato prevalentemente in Paesi in cui i consumatori hanno un elevato potere d'acquisto, per via del suo prezzo.



Al momento la quotazione del frutto varia da 6,00 a 6,50 dollari CIF dall'aeroporto colombiano dal quale vengono esportati. "I prezzi possono aumentare da 0,50 a 4,00 dollari al chilo, a seconda della destinazione". Nei Paesi di arrivo, il frutto viene venduto per singole unità, o in confezioni di 2-4 frutti, a prezzi molto elevati. Il singolo pezzo può valere 5 dollari o più".



Tuttavia, "essendoci una crescente attenzione nei confronti di abitudini alimentari sane in quasi tutto il mondo, il consumo di mangostano è aumentato anno dopo anno". Il mangostano attrae l'interesse di nuovi consumatori che vogliono seguire una dieta salutare. Oltre a ciò, la crescita della classe media e il suo progresso economico in Paesi come la Cina, dove è famoso ma troppo costoso per la maggior parte dei suoi abitanti, ha aiutato l'aumento del consumo".

Per maggiori informazioni:

Loukas Karapatouchas
Hermes LTDA.
Tel.: +30 6986517189 / +30 22670 31763 / +56 311 682 0534
Email: Eu.ceo@hermes-group.co
Web: www.hermes-group.co

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto