Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le macchine agricole sono la risposta alla mancanza di manodopera in Polonia?

L'80% delle macchine progettate e prodotte dalla società polacca Sorter sono destinate all'industria ortofrutticola. Prodotte e progettate in-house, sono in grado di offrire soluzioni complete per coltivatori e produttori. La gamma va dalla piattaforma di raccolta alle macchine per l'imballaggio, lo smistamento, la pallettizzazione, il sistema di visione, la robotica a macchinari per la lavorazione dei prodotti alimentari.



Clicca qui per accedere al reportage fotografico della visita a Sorter.

"Le nostre macchine sono progettate e realizzate in loco - ha dichiarato Anita Kacprowicz - Abbiamo le nostre squadre di design, non solo per la progettazione vera e propria, ma anche per l'impianto elettrico. Assembliamo i nostri computer, il che significa che li rendiamo tutti compatibili così da facilitare la gestione delle richieste dei clienti".



In una recente visita in Polonia, molti produttori hanno riferito che è sempre più difficile trovare operai. La Sorter ha soluzioni per tutti i tipi di frutta e verdura, in particolare per le mele; la gamma di soluzioni che propone per la raccolta è anche un'opzione per alleggerire il carico di operai.

La piattaforma semovente per il frutteto è una di queste opzioni: progettata per lavorare ad ogni altezza, può essere utilizzata non solo per la raccolta, ma anche per tutte le altre operazioni necessarie in qualsiasi frutteto, come il diradamento e gli interventi sulle reti.



"Gli usi sono infiniti, in quanto esistono molte opzioni che si adattano a vari prodotti ortofrutticoli. Oltre a muoversi verso l'alto e verso il basso, la piattaforma può anche spostarsi da un lato all'altro. Oltre che per le mele, queste macchine sono usate per le verdure, con l'aggiunta di un rimorchio. Sono ottime per i nostri clienti, perché accelerano la produzione, con un aumento dei prodotti finali".

La maggior parte della clientela è europea, ma Anita ha affermato che stanno cercando continuamente di espandersi e sono attivamente impegnati nei mercati ucraini e russi.



"Siamo impegnati a costruire relazioni in questi nuovi mercati, ma ci sono sempre differenze culturali che dobbiamo conoscere e che talvolta non rendono così facile i contatti - ha concluso Anita - Il mercato russo, ad esempio, è quello dove devi lavorare molto per costruire un rapporto di fiducia con il cliente, e questo può richiedere molto più tempo".

Clicca qui per accedere al reportage fotografico della visita a Sorter.

Per maggiori informazioni:
Anita Kacprowicz
Sorter
Tel.: +48 608 889 644
Email: a.kacprowicz@sorter.pl
Web: www.sorter.pl

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto