Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il commento di Jose Ramon Sanchez Gomez (El Dulze)

La tecnologia che sembra avveniristica, per il settore agroalimentare e' gia' obsoleta

"La meccanizzazione è una questione che ogni azienda del settore orticolo avrebbe dovuto considerare e applicare già da diversi anni, e qualora non l'abbia ancora fatto, dovrebbe farlo in un prossimo futuro molto, ma molto vicino", ha dichiarato José R. Sánchez Gómez, direttore dello sviluppo commerciale di El Dulze, società del settore orticolo.



"Abbiamo sperimentato questa tecnologia per oltre 12 anni e circa dieci anni fa, abbiamo robotizzato la maggior parte delle linee di produzione - ha continuato Sánchez - Non si tratta solo di risparmiare i costi, che rimangono elevati, ma di migliorare la qualità sia del lavoro che del prodotto. Alcuni settori utilizzano delle tecnologie che potrebbero sembrare futuristiche per il settore agroalimentare ma che, in effetti, sono già obsolete".

El Dulze si trova a El Campo de Cartagena, nel cuore della fertile regione della Murcia. Conta circa 2.000 ettari di superfici coltivate, fra le altre, a lattuga, baby leaf, erbe aromatiche tagliate e in vaso e cipolle, prodotti che vengono spediti in tutta Europa e in Medio Oriente.



"I nostri prodotti risultano molto omogenei: la maggior parte dei robot sono programmati al taglio dell'insalata prima del confezionamento e questo passaggio non solo aumenta notevolmente la produttività, ma è un lavoro che, se fatto da persone, causerebbe molti casi di tendinite - ha spiegato Sánchez - L'imballaggio e il controllo della qualità viene eseguito dal personale di produzione per una scrupolosa selezione dei prodotti, mentre altri robot vengono utilizzati per lo spostamento dei pallet, l'agganciamento e la pallettizzazione. Il miglioramento dei costi e dei tempi di produzione è notevole, ma soprattutto a beneficiarne è la qualità. Non solo, anche il lavoro dei dipendenti cambia in meglio poiché vengono sostituiti nelle attività che richiedono maggior sforzo fisico e impiegati invece in attività più delicate, come il controllo della qualità".

Secondo il direttore, questo cambiamento di filosofia della produzione è stato promosso per due ragioni principali. "Abbiamo iniziato a fare questo investimento in un periodo durante il quale per il nostro stabilimento produttivo c'erano molte difficoltà a trovare lavoro, visto che tutti lavoravano nel settore delle costruzioni o in quello immobiliare. Dall'altra parte c'era anche la necessità di aggiornare la produzione, come avviene anche nell'industria in generale".



El Dulze ha già investito circa 15 milioni di euro in questo tipo di tecnologia. "La maggior parte degli investimenti è già stata recuperata, ma quando fai investimenti di questo tipo, si stima un ammortamento in 5 anni. In ogni caso, ogni anno continuiamo a investire, sostituendo i robot, implementando tecnologie esclusive, migliorando e automatizzando tutto ciò che riguarda processi, qualità e tracciabilità".

Il nostro obiettivo è di essere sempre all'avanguardia e avvantaggiarci del nostro know-how per implementarlo a beneficio dell'azienda. Abbiamo un tasso di crescita costante a 2 cifre annuo e l'energia per continuare a crescere - ha concluso José R. Sánchez - Il nostro è un team giovane e dinamico, con molte speranze e tanta tenacia".

Per maggiori informazioni:
Noemí Pérez
Frutas El Dulze, S.L.
Tel.: +34 968 174804
Email: noemi@eldulze.es
Web: eldulze.es

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto