Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Germania: sospetta frode su carote biologiche

La cooperativa di agricoltori tedesca Naturland sta esaminando una possibile frode che riguarda le carote biologiche. Si sospetta che uno dei rivenditori abbia ri-etichettato delle carote biologiche provenienti da Paesi dell'Unione Europea spacciandole per tedesche. Il settimanale Der Spiegel ha infatti riportato che si sono registrati problemi con certificati di origine falsi utilizzati dal fornitore.

La cooperativa di agricoltori Naturland è un distributore indipendente dell'associazione Naturland e si occupa di patate biologiche e altri ortaggi che soddisfano diverse classi di standard biologici.

Nel caso dei carichi di carote di cui ha parlato Der Spiegel il prodotto bio europeo rispettava gli standard, ma erano stato ri-etichettato come tedesco. In ogni caso, nessuno dei camion contenenti le carote contraffatte è stato venduto.

L'imputato è un ex partner commerciale della cooperativa, Bio Frische Service. Il loro contratto con Naturland è stato chiuso senza preavviso alla fine di settembre e ora l'azienda ha presentato domanda di insolvenza. Secondo la normativa UE il fatto che la presunta frode riguardasse proprio prodotti biologici è irrilevante.

A settembre Naturland aveva già informato le agenzie di controllo sulla situazione di Bio Frische Service e questo aveva portato alla risoluzione del contratto. Informate, inoltre, le autorità tedesche di competenza.

Per maggiori informazioni:
Naturland - Verband für ökologischen Landbau e.V.

Kleinhaderner Weg 1
82166 Gräfelfing
Tel.: +49 (0)89 898082-0
Fax: +49 (0)89 898082-90
Email: naturland@naturland.de

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto