Florida: approvata la sperimentazione su alberi di agrumi OGM resistenti al citrus greening

L'Agenzia per la protezione dell'ambiente (EPA) degli Stati Uniti ha annunciato di avere dato la sua approvazione a un grande agrumicoltore della Florida, la Southern Gardens, per la sperimentazione in campo su larga scala di alberi di agrumi geneticamente modificati data la loro resistenza al cancro batterico degli agrumi (citrus greening), una devastante fitopatia che ha fatto precipitare la produzione di arance della Florida a livelli che non si vedevano da decenni (cfr. FreshPlaza del 13/09/2016).

Southern Gardens sta sviluppando questi alberi ormai da anni. Il loro genoma è stato modificato per includere un gene prelevato dalle piante di spinaci che produce una proteina che rende gli alberi di agrumi inospitali ai batteri che causano il citrus greening. Anche se scienziati e agrumicoltori stanno esplorando diversi trattamenti possibili per questa fitopatia, molti credono che l'albero geneticamente modificato offra le migliori possibilità di successo.

Il presidente di Southern Gardens, Ricke Kress, ha dichiarato, in breve, che passerebbero tre anni prima che queste arance possano essere introdotte sul mercato, ma ha aggiunto che più realisticamente ci vorrebbero dai cinque ai sette anni.

Fonte: geneticliteracyproject.org

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto