Caprotti: la vedova e la figlia sono ufficialmente le signore Esselunga

Hanno accettato ufficialmente nello studio notarile Marchetti l’eredità destinata loro da Bernardo Caprotti nel testamento aperto lo scorso 5 ottobre, dopo la morte del patron di Esselunga. Ad averlo fatto sono Giuliana Albera, la vedova, e la loro figlia Marina Sylvia e in modo "puro e semplice" hanno confermato la fusione del loro patrimonio con quello di Caprotti, che già nel 2011 aveva donato loro un pacchetto azionario di Esselunga. Ora madre e figlia controllano il 70% di Supermarkets a cui Esselunga fa capo. (Fonte: www.consumatrici.it)

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto