Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Guarda la video-intervista a un operatore commerciale

In arrivo sui mercati i limoni biologici siciliani

Si sta per entrare nel vivo della campagna dei limoni. Dopo i mesi di assenza del prodotto nazionale, ora nei mercati ritorna il prodotto coltivato al Sud Italia. Daniele Di Mauro è un operatore commerciale originario della Sicilia che possiede uno stand al mercato all'ingrosso di Cesena.

"Vendiamo limoni biologici - spiega Di Mauro - coltivati presso l'azienda agricola di famiglia situata in provincia di Siracusa. Il prodotto biologico è molto richiesto e spunta qualche decina di centesimi in più rispetto al tradizionale. La produzione è buona sotto tutti i punti di vista, anche se siamo solo all'inizio". La scorsa settimana ha venduto il prodotto biologico attorno a 1,60 euro/kg.

Guarda il video girato venerdì 4 novembre.


"La mia politica - continua il commerciante - è quella di mantenere il prezzo abbastanza costante durante tutto l'anno, senza troppi sbalzi fra i momenti di maggior pressione e quelli con meno prodotto. E i clienti apprezzano questo".

"Il Femminello siracusano - aggiunge Di Mauro - è ricercato soprattutto per il suo profumo molto intenso. Essendo biologico, viene richiesto anche per tutte quelle ricette e preparazioni che necessitano dell'uso della buccia".



"E' un limone dalla buccia sottile, che si presta per ottenere una alta percentuale di succo. I nostri clienti lo apprezzano anche per questo. Rivendiamo soprattutto ai grossisti, ma anche ai ristoratori e poi effettuiamo consegne a domicilio in diverse zone".

"La nostra principale caratteristica – conclude Di Mauro – è di essere un'impresa a conduzione familiare. E in Sicilia la famiglia di mia moglie, la F.lli Sampugnaro, possiede un'azienda agricola di circa 50 ettari di agrumeti coltivati secondo i criteri biologici. Questo è il nostro punto di forza. L'azienda che fa riferimento alla mia famiglia è di circa 20 ettari".

Per quanto riguarda i limoni, l'unica varietà coltivata dall'azienda è il Femminello. Producono anche clementine Nova, arance Navel, Tarocco, la cultivar tardiva Tarocco-Mele e l'arancia Moro. In un'annata normale vengono commercializzate circa 3mila tonnellate di agrumi, "ma quest'anno prevedo un calo del 40% a causa delle condizioni atmosferiche (in specie colpi di calore) registrate durante la fase di fioritura".

Informazioni:
Daniele Di Mauro
Email: agricoladimaurosnc@gmail.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto