Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Il parere di Salvatore Lotta

Nuovi assetti nella Gdo potrebbero rivoluzionare il rapporto con i fornitori dal 2017

Quello spazio che finora è mancato, alla produzione ortofrutticola, per dialogare razionalmente con la Grande distribuzione organizzata in un'ottica di programmazione e riduzione dei costi inutili lungo la filiera, potrebbe aprirsi a cominciare dall'anno prossimo, il 2017, quando tutto il comparto italiano del retail potrebbe essere interessato da mutamenti epocali.

Questo è perlomeno il parere di Salvatore Lotta, direttore commerciale della OP Agricola Campidanese, organizzazione sarda di produttori ortofrutticoli, da sempre promulgatrice di iniziative volte a una maggiore valorizzazione delle forniture.

Salvatore osserva che lo sbarco in Italia di nuovi operatori (come Aldi) o la vendita di Esselunga a qualche gruppo straniero dopo la scomparsa di Bernardo Caprotti potrebbero rimescolare le carte in tavola e dare il via a una nuova stagione nei rapporti tra produzione e distribuzione.

"La Gdo nazionale dovrà confrontarsi ben presto con nuovi attori e con nuove modalità di fare impresa nel commercio al dettaglio - sottolinea il manager - Ogg, ad esempio, riusciamo a effettuare dei programmi di fornitura solo quando lavoriamo con l'estero. Una modalità ancora tutta da venire quando guardiamo al panorama nazionale".

Un fattore da non sottovalutare è anche il mutamento in atto nelle abitudini di acquisto da parte del pubblico: "L'espansione stessa dei prodotti a Private Label potrebbe trovare motivi di rallentamento di fronte a una chiara tendenza da parte del consumatore, che oggi vuole mangiare diversamente e riallacciare un rapporto più diretto e meno 'mediato' con il produttore agricolo".

Contatti:
Agricola Campidanese

Via Doria, 5
09098 Terralba (OR)
Sardegna - Italy
Tel.: +39 0783 022959
Email: info@agricolacampidanese.it
Web: www.agricolacampidanese.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto