Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Regno Unito: la Brexit potrebbe migliorare la richiesta di mele

Un sondaggio online commissionato dalla società English Apples & Pears (EAP) suggerisce che, in seguito al referendum sulla Brexit, sempre più consumatori decideranno di acquistare prodotti inglesi.

Il direttore esecutivo dell'associazione, Steven Munday, ha dichiarato: "Per noi è molto interessante sapere come si sentono i consumatori ora che l'effetto Brexit comincia a farsi sentire. Da questo sondaggio è chiaro che la richiesta di merci e prodotti inglesi è elevata e in crescita. Ci auguriamo che continui così, dal momento che i coltivatori britannici di mele hanno bisogno di tutto il supporto da parte dei consumatori".

Il sondaggio, condotto dalla Ginger Communications, ha mostrato anche che gli uomini hanno un sentimento patriottico più elevato per quanto riguarda l'acquisto di prodotti ortofrutticoli inglesi rispetto alle donne: il 32% degli uomini ha dichiarato di essere più propenso ora ad acquistare merci inglesi, rispetto al 20% delle donne.

Sorprendentemente, ben il 31% dei londinesi ha dichiarato di propendere per l'acquisto di ortofrutticoli inglesi, rispetto al 28% degli abitanti di altre zone, e il motivo principale di questa scelta è il costo inferiore dei prodotti locali. L'84% degli intervistati ha dichiarato che è importante contribuire al mantenimento dei posti di lavoro inglesi.

EAP ha confermato anche un raccolto record di mele Gala per quest'anno, con volumi di vendita per questa varietà superiore di tre volte rispetto alla Cox. "Le nostre mele sono le più saporite del mondo - ha aggiunto Munday - Assicuratevi di trovare le mele con l'etichetta che raffigura la bandiera del Regno Unito, così sarete certi di acquistare i frutti più buoni del mondo".

Fonte: hortnews.com

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto