Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Fruit&Veg Innovation incassa il patrocinio di Confagricoltura

Confagricoltura ha concesso il proprio patrocinio a Fruit&Veg Innovation, il Salone dedicato all'ortofrutta che si terrà a fieramilano dall'8 all'11 maggio 2017 in contemporanea a TUTTOFOOD.

La decisione è stata trasmessa dalla direzione generale di Confagricoltura a Fiera Milano nei giorni scorsi. Confagricoltura identifica in Milano la location più adatta a ospitare manifestazioni in grado di richiamare operatori da tutto il mondo offrendo loro una location di alto livello, ben servita, in un contesto urbano di una metropoli europea. Questa è una motivazione forte a favore del patrocinio concesso.

Fruit&Veg Innovation incassa così un riconoscimento prestigioso, che gli organizzatori del Salone milanese dell'ortofrutta metteranno a frutto assieme a tutti gli altri punti di forza di una manifestazione focalizzata sui prodotti innovativi, sulle presenze internazionali e sulla trasversalità tra settore ortofrutticolo, settore del fresco e comparto alimentare.

"Il patrocinio di Confagricoltura - commenta Giustina Li Gobbi, exhibition director di TUTTOFOOD - rafforza la nostra determinazione di puntare per Fruit&Veg Innovation sulle aziende del settore in grado di esprimere innovazione e di rappresentare il meglio del made in Italy ortofrutticolo".

Confagricoltura è l'organizzazione di rappresentanza e tutela dell'impresa agricola italiana. Vi aderiscono 145.200 imprese agricole, 222 mila agricoltori autonomi e oltre 300 mila fornitori di servizi e altre imprese, per un valore che rappresenta oltre il 45% del valore totale dell'agricoltura italiana. I datori di lavoro associati rappresentano i due terzi del totale delle imprese del comparto e assumono oltre 500 mila lavoratori.

Le imprese ortofrutticole aderenti a Confagricoltura si stanno impegnando per una maggiore aggregazione dell'offerta. Secondo Francesco Donati, presidente nazionale della Federazione di prodotto della frutticoltura, la via per una maggiore valorizzazione della produzione italiana passa infatti proprio per l'aggregazione. "Bisogna presentarsi sul mercato uniti per aumentare il potere contrattuale. Nell'ortofrutta operano 10 mila commercianti, di cui circa 2mila esportatori, mentre la domanda è nella mani di pochissimi buyer della GDO. C'è quindi un netto sbilanciamento di forze sul mercato", dichiara Donati. Sono concetti che a Fruit&Veg Innovation potranno essere ripresi e rilanciati con forza a livello nazionale.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto