Cile: la fornitura di uva da tavola comincia tardi ma con volumi maggiori

La stagione 2014/15 dell'uva da tavola cilena è iniziata e le prime spedizioni sono state effettuate durante la 49ma settimana (1-7 dicembre 2014), con 7 giorni di ritardo rispetto alla stagione 2013/14. I volumi risultano però superiori alla scorsa campagna, vale a dire 3.277 tonnellate contro 2.964 ton l'anno scorso. Gli Stati Uniti (East Coast) rappresentano il mercato principale, con 3.216 tonnellate, seguiti dall'America Latina (46 ton) e dall'Estremo Oriente (18 ton).

L'88% di questo volume proviene dalla III Regione e il resto dalla IV e dalla V Regione. Tale area ha cominciato timidamente la raccolta durante la 47ma settimana e le previsioni dicono che questa stagione sarà buona in termini sia di qualità che di volumi.



Secondo le stime, il Cile produrrà 12,2 milioni di cartoni di uva da tavola, cioè il 4% in più rispetto alla campagna 2013/14 (11,8 milioni di cartoni). L'incremento è dovuto principalmente al clima favorevole registrato negli areali durante l'inverno e la primavera, ideale per lo sviluppo dei frutti.

Fonte: IQconsulting

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto