CRA: decisivo il controllo del peso per la salute

Il CRA, Consiglio per la Ricerca e la sperimentazione in Agricoltura, partecipa al Sanit, il Forum Internazionale della salute, in corso a Roma, al Palazzo dei Congressi, fino al 17 dicembre 2014. Un appuntamento importante per fare il punto sul legame tra alimentazione e salute, anche in vista di Expo.

Due i convegni in programma su temi molto caldi, al centro del dibattito sull'alimentazione: la sostenibilità e l'etichettatura, organizzati in collaborazione con il CIHEAM-Bari (Istituto Agronomico Mediterraneo). Inoltre, per l'intera durata della manifestazione, sarà attivo lo stand CRA, dove il pubblico potrà conoscere le attività scientifiche del CRA, parlare con i nutrizionisti del CRA NUT (il Centro di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione del CRA), richiedere la Nutricard, l'innovativo strumento per controllare l'adeguatezza del peso.

Si tratta di un rettangolino plastificato, grande come una carta di credito, che riporta sulla facciata foto e nome dell'interessato, mentre sul retro si trovano il fabbisogno energetico giornaliero ripartito e una striscia colorata che permette di controllare se il peso rientra nella normalità. Grazie al programma messo a punto dai ricercatori CRA NUT, infatti, basta dare alcune informazioni (nome, età, peso, altezza, livello di attività fisica) per ottenere - stampato sulla propria "NutriCard" - il fabbisogno nutrizionale giornaliero, per la prima volta personalizzato e ripartito in carboidrati, grassi e proteine.

Nel convegno "Sostenibilità dei sistemi alimentari: come combinare salute, nutrizione e protezione dell'ambiente", svoltosi ieri 15 dicembre, esponenti delle più prestigiose istituzioni scientifiche italiane, hanno sottolineato non solo le rilevanti conseguenze dirette che la produzione e il consumo di cibo hanno sulla salute e sullo status nutrizionale dei consumatori, ma anche quelle indirette - ma altrettanto significative - sulle risorse naturali, l'ambiente, la cultura alimentare, l'economia e la società. In tal senso, la sostenibilità (ambientale, economica, socio-culturale, nutrizionale-salutistica) dei moderni sistemi alimentari e dei prodotti agroalimentari che ne sono alla base è fondamentale per assicurare la sicurezza alimentare e nutrizionale alle presenti e future generazioni nonché per lo stato di salute del pianeta. L'altro tema alimentare di grande attualità è l'etichettatura.

A pochi giorni dall'entrata in vigore delle nuove norme europee in materia, il convegno "Etichettatura: uno strumento al servizio della qualità e la sostenibilità alimentari", che si terrà domani, mercoledì 17 dicembre, a partire dalle 10, è un appuntamento con i migliori studiosi per capire come è fatta e come sta cambiando l'etichetta, che resta la principale fonte di informazioni di un consumatore sempre più attento alla qualità, alla salubrità e alla sostenibilità dei prodotti agro-alimentari.

Si parlerà anche della sua valenza di educazione alimentare ed ambientale e del suo ruolo determinante nel definire le abitudini e le scelte alimentari.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto