Berlino, dal 4 al 6 febbraio 2015

Risposte per l'intera filiera: il programma convegnistico a Fruit Logistica 2015

"Cosa vuole il consumatore?". Questa è una delle domande centrali che si pone l'intero settore ortofrutticolo. Durante le numerose conferenze che si svolgeranno a Fruit Logistica dal 4 al 6 febbraio 2015 si risponderà a questa ed altre domande, verranno presentati e discusse soluzioni innovative e trend attuali.

Alla vigilia del Salone si svolgerà il 34° Forum della Frutta e Verdura Fresca, che affronterà il tema quale questione centrale "Alimentazione 2020 – Cosa vuole il consumatore?". Un consumo ortofrutticolo da anni in diminuzione costringe il settore ad occuparsi di diverse abitudini alimentarie dal Bio al ormai convenzionale vegetariano e vegano, fino al fast food, chilled food e prodotti "on the go". Giocano un ruolo anche fattori quali una popolazione anziana e i cambiamenti globali nell'acquisto del prodotto. Gli esperti dell'alimentazione e del commercio Dr. Mirjam Hauser dell'Instituto Schweizer Gottlieb Duttweiler e Mr Rob Baan di Koppert Cress dall'Olanda esamineranno i nuovi trend. Uno sguardo al futuro mostrerà quale sarà la richiesta nei prossimi anni (martedì 3 febbraio 2015 dalle 15.00 alle 18.00, Padiglione 7.3a. Saal Berlin).

In totale verranno presentati 7 Hallenforum tra cui "Conquistare il futuro – stupire i giovani consumatori. Nuovi media ai punti vendita" dove verrà analizzata la comunicazione con la generazione Y e si cercherà una risposta a come si può coinvolgerla meglio nel futuro (mercoledì 4 febbraio 2015, ore 11.00, Padiglione 17). L'Hallenforum "La nuova regolamentazione BIO – benedizione o maledizione?" analizzerà le conseguenze possibili del progetto presentato alla commissione europea il 25 marzo 2014 per una revisione della regolamentazione europea. Tale documento indicherà come gli alimenti bio dovranno essere prodotti, lavorati, contrassegnati e controllati (Giovedì 5 febbraio 2015, ore 15.00, Padiglione 17).

La produzione in serre gioca un ruolo sempre più importante. L'Hallenforum "Innovazione nella produzione del fresco – moderne tecnologie di serre", presenterà i vantaggi tecnologici ed economici di questo metodo di coltivazione (venerdì 6 febbraio 2015, ore 13.00, Padiglione 17).

Il Future Lab getta uno sguardo al futuro. Il programma include incontri quali: "LED la chiave per design di prodotto" che presenterà un futuro dove le piante verranno coltivate per consumatori attenti alla salute. Le tecnologie LED aprono nuove porte: una speciale illuminazione a LED potrà influenzare l'aspetto e le caratteristiche nutrizionali delle piante. Gli studi documentano che attraverso un'adeguata illuminazione può aumentare il livello di polifenolo nella fruta e verdura (venerdì 6 febbraio 2015, dalle ore 11.00 alle ore 11.30, Padiglione 21, Stand D09). I negozi al dettaglio stanno vivendo una seconda rinascita con tipologie diverse.

L'incontro "Il negozio al dettaglio 2020: Il negozietto all'angolo va online" si rivolge alla distribuzione locale moderna che, modificata, recupera di nuovo un ruolo importante (giovedì 5 febbraio 2015 dalle ore 11.00 alle ore 11.30, Padiglione 21 Stand D09).

"Back to the future: antiche varietà di frutta stupiscono i consumatori" è il titolo di un incontro che parlerà di nuove chance per antiche varietà di frutta, La reintroduzione di tale varietà, sostituite nel frattempo da nuove coltivazioni, contribuisce ad un'offerta più ampia con un nuovo potenziale di vendita (Mercoledì 4 febbraio 2015, dalle ore 15.00 alle ore 15.30, Padiglione 21, Stand D09).

Tutti i forum verranno tradotti in tedesco, inglese, francese, italiano e spagnolo.

Clicca qui per il programma completo del 34° Forum della Frutta e Verdura Fresca, degli Hallenforume e del Future Lab.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto