Mercato ortofrutticolo di Lusia (RO): l'insalata di Lusia IGP con il vento in poppa

L'insalata di Lusia IGP, nelle varietà gentile e cappuccia, quest'anno ha regalato ottime soddisfazioni e buoni riscontri economici ai produttori di questa coltura.

Il prodotto commercializzato presso il locale Mercato di Lusia si presenta con una qualità elevata grazie ad una notevole specializzazione dei coltivatori e con un packaging attraente, frutto di uno studio accurato. Per essere un prodotto IGP, cioè a Indicazione geografica protetta, deve seguire un rigido disciplinare di produzione che controlla l'intero processo dalla semina alla raccolta, la quale generalmente avviene dopo 50-60 giorni dal trapianto per i cicli autunnali e primaverili e dopo 30-40 giorni per le coltivazioni estive.

Le lattughe (cappuccia e gentile) si raccolgono quando il grumolo ha raggiunto la dimensione ottimale e una buona compattezza. L'intervento viene effettuato provvedendo al taglio del cespo alla base ed all'eliminazione delle foglie esterne quando la temperatura della giornata è ai minimi livelli, in estate il mattino presto, in modo da evitare un rapido deterioramento qualitativo del prodotto.



Le quantità commercializzate sono risultate in aumento rispetto ai volumi movimentati nel 2013. La zona produttiva si estende nel comune di Lusia e nei comuni limitrofi quali: Badia Polesine, Lendinara, Costa di Rovigo, Fratta Polesine, Villanova del Ghebbo e Rovigo, Barbona e Vescovana.

Mediamente il prodotto IGP ha percepito, nell'anno 2014, dai 30 ai 40 centesimi/kg. in più rispetto alle insalate coltivate in modo tradizionale, trovando sempre più riscontro ed apprezzamento tra gli operatori commerciali.

Essendo un prodotto di nicchia, i produttori dell'insalata di Lusia IGP si rivolgono ad una fascia medio-alta del mercato, realizzando quotazioni soddisfacenti. Per questo continuano ad investire con grande convinzione e sicuri che il prodotto sarà sempre più richiesto dagli acquirenti, in quanto offre tutti i requisiti di qualità e di salubrità, sempre più pretesi dai consumatori e indispensabili per una corretta vendita.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto