Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Cavolfiore: altalenanti i prezzi all'origine e all'ingrosso nelle ultime settimane

Nelle ultime due settimane, più precisamente la seconda e la terza del mese di novembre 2014, le quotazioni medie dei cavolfiori hanno registrato una certa flessione. Sostanziale l'equilibro tra domanda e offerta.

Secondo i dati Ismea, la 46ma settimana del 2014 è stata caratterizzata da una diminuzione delle quotazioni dei cavolfiori di provenienza rodigina, dove l'andamento climatico sfavorevole del periodo ha determinato uno scadimento qualitativo del prodotto. In calo anche i listini a Napoli e in Puglia, a causa di un maggior afflusso di merce nel circuito commerciale; confermati i prezzi a Salerno e nel Metapontino.

Nella 47ma settimana, solamente in Puglia è stato rilevato un incremento dei quantitativi raccolti ed immessi nel circuito commerciale, che ha determinato una leggera flessione delle quotazioni medie. Rispetto alla settimana precedente, invariati i listini nelle altre aree di produzione.

Prezzi medi per piazza - terza settimana di novembre 2014 con variazione su settimana precedente (quarta colonna) e su stessa settimana dell'anno precedente (quinta colonna) - Clicca qui per ingrandire tabella


Nella settimana dal 17 al 23 novembre, si è registrato un prezzo medio all'origine di 0,45 euro/kg, -1,9% rispetto ai 7 giorni precedenti e +38,8% rispetto alla stessa settimana del 2013.


Come si può notare da grafico sopra, da metà ottobre in poi i prezzi medi settimanali hanno teso al rialzo, con punte di 0,55 euro/kg nella prima settimana di novembre; in seguito hanno nuovamente mostrato un calo.

Prezzi all'ingrosso
Sulla piazza di Torino, il cavolfiore bianco in monostrato 30x50 da 6 pezzi, di I categoria, ha mostrato un andamento altalenante nelle ultime settimane. Da un prezzo prevalente di 0,90 euro del 7 novembre si è passati a un valore di 1,00 euro mantenutosi costante dal 10 al 14 novembre, per poi tornare alla quotazione precedente alla data del 17 novembre. In seguito la tendenza è risultata al ribasso, con un prezzo prevalente di 0,85 euro alla data del 24 novembre, tuttora valida.

CAAT: cavolfiore bianco di origine italiana - Clicca qui per ingrandire il grafico


Dal 10 al 16 novembre (46ma settimana del 2014), i cavolfiori bianchi coronati in monostrato, di origine italiana, registravano un prezzo medio di 0,86 euro/kg (Iva esclusa) sulla piazza di Fondi, in diminuzione dell'11,3% rispetto alla settimana precedente, in cui si rilevava una quotazione media di 0,97 euro/kg (Iva esclusa).

Sulla piazza di Bologna, sempre nella 46ma settimana, la quotazione media del prodotto italiano in esame mostrava un livello di 1,01 euro/kg (Iva esclusa), contro il prezzo medio di 1,17 euro/kg (Iva esclusa) del cavolfiore bianco coronato in monostrato di provenienza estera.

Nella 46ma e 47ma settimana del 2014, i prezzi prevalenti dei cavolfiori bianchi italiani in monostrato sulla piazza di Siracusa sono passati da 1,00 euro/kg (Iva esclusa) del 10 novembre, per attestarsi a 0,95 euro/kg (Iva esclusa) delle giornate successive e diminuire a quota 0,80 euro/kg (Iva esclusa) del 17 novembre e 0,75 euro/kg (Iva esclusa) del 18 novembre.

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto