Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Filippine: la recessione giapponese non danneggera' l'industria bananiera

I produttori ed esportatori di banane delle Filippine sono convinti che la recessione in Giappone non danneggerà l'industria bananiera locale.

Lunedì scorso le agenzie di stampa internazionali hanno annunciato che il Giappone è ufficialmente in recessione, dopo la diminuzione del PIL nel Paese. Nonostante ciò, Anthony Alexander Valoria, presidente dell'Associazione Filippina dei Produttori ed Esportatori di Banane (PBGEA), ha dichiarato che gli acquisti di banane in quel mercato sono persino aumentati.

Le banane, come ha fatto notare Valoria, sono il frutto più importante al mondo, il più consumato e il più economico. "Ciò le rende a prova di recessione. Le casalinghe, quando devono stare attente al bilancio familiare, sono più inclini a scegliere le banane rispetto a frutta più cara", ha spiegato ai reporter poco prima dell'apertura del Davao Trade Expo 2014 al SMX Convention Center a Lanang.

Valoria ha aggiunto che le Filippine esportano almeno 200 milioni di cartoni di banane l'anno, 70 milioni dei quali sono diretti in Giappone. Ciascun cartone di banane pesa 13 kg.

Oltre che in Giappone, i produttori filippini esportano anche in Cina, Corea, Iran, Arabia Saudita, Kuwait, Emirati Arabi Uniti, Hong Kong, Nuova Zelanda, Russia, Singapore, Qatar, Bahrein, Egitto, Oman, Giordania, Iraq, Malesia, Indonesia, Regno Unito, Vietnam, Thailandia, Brunei, Turkmenistan, Turchia e Bulgaria.

I piccoli produttori vedono però le cose diversamente, e dicono di essere preoccupati. Ireneo Dalayon, amministratore delegato della Federazione delle Cooperative di Mindanao (Fedco), racconta che i produttori esportano almeno 5.000 cartoni a settimana in Giappone, che resta il mercato maggiore. Ma comunque le banane vengono esportate anche in Cina e in Medio Oriente.

Fonte: mindanews.com

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto