Scopri a Interpoma l'uso su melo delle reti fotoselettive Iridium e del telo riflettente Lumilys

Migliorare anche solo di qualche punto percentuale parametri come temperatura o luminosità e qualità della luce sotto copertura, può in alcuni casi dare risultati significativi sulla quantità o qualità della frutta.

Negli anni è apparsa interessante l'influenza delle reti Iridium® (Agritenax Srl, Eboli, SA) sulla temperatura sotto copertura: infatti le reti fotoselettive, in fine primavera, hanno fatto registrare temperature più alte rispetto alla tradizionale rete nera (differenza di 1,5° C tra Iridium® rossa e rete nera), aspetto che può essere interessante in primavera dove uno o due gradi in più possono agevolare un celere sviluppo delle piante.

Altro dato strumentale di sicuro interesse è la maggior quantità di luce fotosinteticamente attiva, ovvero luce di lunghezza d'onda utile alla fotosintesi. Sotto reti fotoselettive, la quantità di luce utile non è mai risultata minore in nessuno dei campi sperimentali coperti con reti tradizionali, anzi in genere le reti Iridium®, per il minor fattore di ombreggiamento, permettono il passaggio di più luce utile e dunque una maggior possibilità di fare fotosintesi.

Non a caso, sono sempre più frequenti in Italia i meleti protetti da reti antigrandine fotoselettive Iridium®: inizialmente si trattava di soli campi sperimentali, piccole parcelle coperte con reti di diverso colore sulle quali lo staff del Prof Davide Neri del D3A (Dipartimento di scienze Agrarie Alimentari e Ambientali) dell'Università Politecnica delle Marche, o altri centri di ricerca, operavano rilievi fisiologici e produttivi. Tale lavoro, durato 4 anni, ha portato a definire in modo più chiaro le peculiarità di ogni singola rete fotoselettiva.

Oggi le reti antigrandine fotoselettive Iridium® sono diffuse anche su campi in produzione, scelte liberamente da imprenditori e aziende agricole che hanno puntato sull'innovazione per superare le sfide che le richieste del mercato della frutticoltura mondiale impongono.

I risultati dell'impiego di Iridium® su melo
In Romagna, la mela Fuji si è avvantaggiata della maggior illuminazione sotto reti Iridium® perla o gialla migliorando la propria colorazione risultata mediamente più rossa, riducendo significativamente la presenza di frutti gialli (poco colorati) e non aumentando il rischio di scottature rispetto a rete nera.

La mela Rosy Glow ha accumulato più sostanza secca sotto rete Iridium® gialla oltre a permettere un leggero anticipo di maturazione rispetto a rete tradizionale grigia.

In Piemonte, la mela Jeromine sotto reti fotoselettive ha accumulato più zuccheri rispetto ai frutti sviluppatisi sotto rete nera, in particolare con reti rosse e gialle si è aumentata anche la produzione per pianta.


Il melo Jeromine coperto con reti fotoselettive Iridium rosse, in Piemonte, ha incrementato la produzione per pianta.

In Campania, la mela Annurca si è avvantaggiata della copertura con rete fotoselettiva perla incrementando significativamente peso e calibro dei frutti sia rispetto alla non copertura che alla copertura nera.


La mela Annurca sotto rete perla associa calibri e pesi dei frutti maggiori a una colorazione simile al non coperto.

I risultati dell'impiego di Lumilys™ su melo
Anche nei campi spagnoli della Cataloña, la rete rossa ha migliorato la colorazione di mele Cripps Pink, soprattutto se associata a telo riflettente intelligente Lumilys™, rispetto a reti nere o grigie in pari situazioni.

Il telo riflettente intelligente Lumilys™ è bianco, una volta steso nell'interfila permette di riflettere verso la parte bassa delle chiome una buona parte della luce che altrimenti andrebbe persa (fig.3). Il telo di fatto aiuta a prendere colore proprio la frutta di quel settore della pianta che più spesso presenta problemi di colorazione, soprattutto nelle forme di allevamento alte.


Telo riflettente Lumilys® steso in un frutteto dell'Alto Adige.

Infine l'utilizzo delle reti Iridium® come barriera anti insetto per il controllo della carpocapsa o di altre tignole come la piralide è stato convalidato da prove di campo. La maglia delle reti fotoselettive Iridium® (2,4 x 4,8 mm) non permette il passaggio delle forme adulte dei lepidotteri citati, inoltre la maglia pur stretta, opera minor ombreggiamento rispetto alle reti antinsetto nere.

In occasione di Interpoma 2014 (Bolzano 20-22 novembre) verrà presentato Lumilys™ (clicca qui per scaricare la brochure) presso lo stand B09/08 settore A/B Beaulieu International Group. Distributore per l'Italia del prodotto Lumilys™ è Agritenax.

Per contatti e informazioni:
Agritenax Srl

Zona Industriale Area P.I.P.
Via Maestri del Lavoro
84025 Eboli (SA) - Italy
Tel.: +39 (0)828 332978
Fax: +39 (0)828 361955
Email: agritenax@agritenax.com
Web: www.tenax.net

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto