Colombia: un rivestimento commestibile raddoppia la conservabilita' dei mango

In Colombia sono stati sperimentati alcuni rivestimenti composti da elementi naturali, che consentono di aumentare la conservabilità dei mango comuni mantenendone inalterati struttura, colore e peso.

Si tratta di un progetto condotto da diversi ricercatori del Gruppo di Ingegneria Agricola della Facoltà di Scienze Agrarie e capitanato da Eliana María Estrada, ingegnere biologico e candidata al master in Scienza e Tecnologia Alimentare.

Il progetto, intitolato "Applicazione di rivestimenti commestibili su mango in post-raccolta", ha comportato lo sviluppo di una miscela di amido di manioca e pectina citrica nel quale i frutti vengono immersi per due minuti, per poi essere conservati a 11°C, a una umidità relativa dell'80%.

Secondo Estrada, questi tipi di rivestimenti forniscono una barriera semi-permeabile sulla superficie del prodotto che permette di incrementare i livelli di anidride carbonica, riducendo quelli di ossigeno. Di conseguenza, colore, struttura e peso dei frutti sono conservati per un periodo maggiore di tempo, rispetto al normale tempo di maturazione che va dai 6 ai 10 giorni.

I rivestimenti più utilizzati sono composti da polisaccaridi, perché riescono a preservare le qualità dei prodotti, ma possono anche essere costituiti da lipidi e proteine.

Per il progetto sono stati utilizzati 108 mango con un peso che variava dai 161 ai 200 grammi provenienti da Santa Bárbara, in provincia di Antioquia, e scelti secondo gli standard tecnici colombiani che li classificano a seconda del colore e dell'aspetto esteriore.

Clicca qui per leggere l'articolo completo.

Traduzione FreshPlaza Italia. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto