"Marche: proposta di legge regionale dal titolo "Agricoltore custode del territorio"

Con il totale sostegno della COPAGRI nazionale, la COPAGRI Macerata, in cooperazione con la COPAGRI regionale Marche, si è fatta promotrice di una proposta di legge regionale finalizzata al riconoscimento de "L’agricoltore come custode del territorio e delle tradizioni rurali".

Sarebbe la prima volta sottolinea la COPAGRI Marche di un tale riconoscimento in Italia. "Gli agricoltori – ha detto il presidente della COPAGRI Macerata, Andrea Passacantando – sono i giardinieri del territorio; spetta così loro un riconoscimento formale. I dissesti idrogeologici nelle campagne verificatesi negli ultimi tempi sono dovuti in larga parte all’abbandono."

"Il registro dell'agricoltore impegna alla difesa ed alla promozione delle specie autoctone marchigiane – ha affermato il Consigliere regionale e primo firmatario della proposta, Luca Marconi – e alla manutenzione del territorio confinante con quello dell'agricoltore. Tra i benefici possibili maggiori punteggi nei bandi regionali e sgravi fiscali concessi dai comuni che aderiscono all'iniziativa."

"La proposta di legge – ha concluso Giovanni Bernardini, presidente COPAGRI Marche – è già stata depositata in terza commissione per l'esame e potrebbe essere approvata entro gennaio."

La COPAGRI nazionale ha sempre sostenuto il formale riconoscimento di tutta una serie di esternalità dell'attività agricola, tra cui appunto la cura del territorio e dell'ambiente circostante e, di conseguenza, la prevenzione contro i dissesti idrogeologici. La proposta, dunque, potrebbe fare da apripista per un'iniziativa a valere sull'intero territorio italiano.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto