Responsabile commerciale di VI.P

"Fabio Zanesco: "L'indebolimento dell'Euro sul Dollaro aiuta a proporci fuori Europa"

"In questo momento i mercati sono tutti attivi, pur con le differenze del caso, e certamente il relativo indebolimento dell'Euro sul Dollaro nel terzo trimestre 2014 aiuta a proporci fuori Europa. L'elevata produzione di mele europea di questa stagione ha però causato una partenza confusa e con quotazioni al ribasso, che si stanno stabilizzando lentamente solo per alcune varietà," spiega a FreshPlaza Fabio Zanesco (nella foto a lato), responsabile commerciale di VI.P, l'Associazione delle Cooperative Ortofrutticole della Val Venosta.

"Le esportazioni si mantengono intorno al 50% dei nostri volumi complessivi, con piccole oscillazioni annuali dovute alla raccolta delle diverse varietà - continua Zanesco - Negli ultimi anni si è sviluppato un sempre maggior interesse per la merce di qualità nei mercati del Nord Africa e del Medio Oriente, dove da circa 10 anni siamo presenti con volumi in aumento. La maggiore organizzazione del sistema nazionale (relativamente poche e grandi imprese) riguardo ad altri competitor come la Francia, ci ha permesso di proporci come partner primari, in grado di fornire volumi significativi con cadenza settimanale per dodici mesi, garantendo al nostro marchio Val Venosta una elevata visibilità. Il progressivo aumento della classe media in molti Paesi dell'area fa intravedere buone prospettive anche nei prossimi anni, anche se ovviamente la concorrenza – non solo europea, ma mediorientale e statunitense - è decisamente molto forte."



Embargo russo
Per VI.P, il mercato russo non ha mai rappresentato storicamente più del 2% del totale, quindi un volume ridotto e pienamente gestibile anche in una situazione di embargo come quella attuale. "Il problema essenziale - riferisce Zanesco - è che per molti Paesi ed imprese/zone specifiche, la Russia rappresentava uno sbocco fondamentale, e questi volumi sono ora alla ricerca di alternative. Questo eccesso di offerta che non riesce ad essere piazzata in maniera ordinata deprime le quotazioni e crea un circolo vizioso negativo sui mercati, anche dal punto di vista psicologico."

"Il mezzo milione di tonnellate di mele polacche che oggi non ha più sbocco in Russia certamente impensierisce, anche se molte varietà tipicamente polacche, come Idared, Shampion o Gloster, potranno trovare collocazione solo sui mercati est-europei limitrofi, vista l'impossibilità pratica di proporre queste varietà al consumatore di altri Paesi."



Secondo il responsabile commerciale, diversa è la situazione con Gala, Golden Delicious e Jonagold, la cui offerta è entrata da subito sul mercato comune UE con quotazioni che non coprirebbero neppure i costi di produzione dei Paesi dell'Europa occidentale. "In ogni caso come VI.P non abbiamo avuto una produzione record, il che ci ha consentito di gestire il conferimento e l'immagazzinamento del prodotto al meglio, con un'ottima qualità della merce in atmosfera controllata e una piena capacità di lavorazione. Stiamo quindi gestendo i nostri volumi per poter dare ai nostri soci una remunerazione accettabile alla fine della stagione."

Effetti degli accordi intrapresi per l'export di mele italiane in USA e in Canada
"Se ci riferiamo a quanto detto in precedenza sulla difficile situazione del mercato melicolo al momento, non possiamo pensare che USA e Canada possano rappresentare una soluzione a breve termine - sottolinea Zanesco - Sarebbe infatti irrealistico pensare che un mercato come quello statunitense, verso cui stiamo portando le prime decine di container tramite il Consorzio FROM, possa assorbire volumi adeguati a cambiare la situazione quando si ritrova anch'esso con un record di produzione nazionale."

"Sicuramente ci interessa molto nel medio-lungo periodo, per quella fascia di popolazione di origini italiane o interessata al Made in Italy, che è raggiungibile con il nostro prodotto, trovandosi principalmente sulla East Coast," conclude il responsabile commerciale.

Contatti:
VI.P Coop Soc. Agricola
Via Centrale 1/c
39021 Laces (BZ)
Web: www.vip.coop

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto