Confeuro: il Governo spieghi che ruolo immagina per l'agricoltura

"Continua ad aumentare la distanza tra la retorica e i fatti di questo governo. E l'agricoltura – dichiara il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso – ne è un'ampia dimostrazione. Nonostante l'esecutivo abbia dichiarato di voler reintrodurre all'interno della Legge di Stabilità 2015 i 20 milioni di euro per i giovani agricoltori e per la promozione del primario, per ora non si è ancora andati oltre le promesse."

"Questo atteggiamento – prosegue Tiso – è in piena continuità con le politiche degli annunci di questi ultimi anni che tanto male hanno fatto al comparto; nonché con l'idea che il primario sia un settore superato dal quale attingere senza dare nulla. L'agricoltura è il perno del Bel Paese e della sua storia e non merita di essere trattata in questo modo. E' per queste ragioni che chiediamo al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e al ministro per le Politiche Agricole, Maurizio Martina, di dire finalmente delle parole chiare e veritiere sul futuro del mondo agricolo e sul ruolo che potrà avere in futuro."

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto