Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Non tutto quel che urtica nuoce: le insospettabili potenzialita' dell'ortica

Si chiama "Associazione Amici dell'Ortica" ed è stata fondata ufficialmente nel 2011 con un altro nome, prendendo l'attuale denominazione l'anno successivo. A capo dell'associazione è Gianni Bonora, fondatore ed ex direttore di CPR SYSTEM.

Nell'ultimo fine settimana di agosto (nel 2014, dal 28 al 31) e nel primo week end di settembre (nel 2014, dal 4 al 7) si svolge nel comune di Malalbergo, in provincia di Bologna, una storica Sagra di fine estate, che dal 2012 è appunto divenuta la "Sagra dell'Ortica".

L'edizione 2014, nei suoi due appuntamenti, ha visto la partecipazione di ospiti illustri, come Francesco Pugliese e Francesco Avanzini, rispettivamente direttore generale e direttore commerciale Italia di Conad, Giuseppe Battagliola titolare de "La Linea Verde" (impresa leader nel settore delle insalate pronte), Carlo Spreafico a sua volta leader mondiale nel settore pere e kiwi, ma ha presenziato anche Tiberio Rabboni, assessore all'agricoltura della regione Emilia-Romagna, oltre che lo stesso Gianni Bonora.


Sopra e sotto: gli illustri ospiti delle edizioni 2014 della "Sagra dell'Ortica". Nella foto qui sotto: gli ospiti degustano il cocktail "Ortichito" ideato nell'occasione da "La Linea Verde".



FreshPlaza ha intervistato Gianni Bonora, fondatore dell' "Associazione Amici dell'Ortica", il quale ha riferito: "Anche l'edizione 2014 non ha abbandonato nessuna delle iniziative che negli anni si sono consolidate, e anzi ha confermato la sua natura solidale devolvendo i proventi ad asili nido, scuole e altre associazioni operanti nel territorio".

"Quest'anno, inoltre, abbiamo voluto coinvolgere marchi noti dell'industria del fresco, della trasformazione e della distribuzione, in quanto abbiamo progetti ambiziosi per far diventare l'ortica un prezioso ingrediente per molte diverse preparazioni commerciali, purché i nostri partner condividano con noi lo spirito solidale che ha fin qui connotato le nostre attività".

Il parere dei professionisti del settore appare significativo. Giuseppe Battagliola, presidente de "La Linea Verde", racconta a FreshPlaza: "La partecipazione alla Sagra è stata per noi l'occasione di conoscere più da vicino tanto gli aspetti salutistici, quanto quelli solidali dell'ortica. Abbiamo perciò deciso di sponsorizzare la manifestazione, portando anche un nostro diretto e duplice contributo agli stand gastronomici: un cocktail a base di ortica, da noi battezzato Ortichito e una zuppa vellutata all'ortica. Entrambi sono risultati molto apprezzati, a testimonianza delle potenzialità di questo ingrediente".

Ortica: un'erba dalle molteplici proprietà
L'ortica è una pianta dalle antiche e profonde tradizioni alimentari e fitoterapiche: presenta notevoli proprietà depurative, diuretiche, emostatiche, astringenti, toniche, ipoglicemizzanti, antiasmatiche, galattogoghe, antiemorragiche, antireumatiche. A scopo terapeutico vengono usate soprattutto le foglie fresche, anche se nell'ultimo ventennio l'attenzione si è concentrata molto sull'uso della radice.

In campo alimentare, gli usi gastronomici dell'ortica sono assai variegati. Con le ortiche, dopo una rapidissima sbollentatura, si possono preparare passati, zuppe, frittate, minestre e ripieni. L'ortica è inoltre un ottimo sostituto degli spinaci in risotti, sformati, cannelloni, tortellini, contorni vari stufati in padella.



Con l'ortica è possibile realizzare molte specialità come, ad esempio, panino all'ortica, fette di pane all'ortica, grissini all'ortica, pizzette all'ortica, biscotti all'ortica e molto altro. Alcuni di questi prodotti sono stati realizzati dalla Vassalli Bakering di Ferrara.



Gli utilizzi dell'ortica sono innumerevoli. In orticoltura questa pianta può servire ad accelerare l'attività batterica nella preparazione del compost. Può inoltre essere usata anche come repellente per gli insetti.

Per raccogliere l'ortica occorre innanzitutto indossare i guanti. "Il periodo migliore per la raccolta – si può leggere nel Volume "La Sagra di Fine Estate dell'Ortica (Urtica dioica)" curato del professor Vincenzo Brandolini (in foto), ordinario di Chimica degli alimenti e della dottoressa Paola Tedeschi biologa del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell'Università di Ferrara – è tra i mesi di maggio e giugno. "Appena raccolte, le ortiche vanno lavate con acqua ed Amuchina e sbollentate per eliminare l'effetto urticante. Tolte dall'acqua bollente vanno pressate e preparate per realizzare le ricette più svariate."

Proprio il Prof. Brandolini sta lavorando ad una ricerca approfondita sugli aspetti nutrizionali dell'ortica e sulla sua possibile moltiplicazione ai fini di una futura coltivazione commerciale. A FreshPlaza ha dichiarato: "Abbiamo riscontrato la presenza, nell'ortica, di ferro e Vitamina C facilmente bio-assimilabili che potrebbero fare di quest'erba spontanea un'ottima alternativa agli spinaci. Vale la pena dunque non gettare l'ortica... alle ortiche!".

Contatti:
Associazione Amici dell'Ortica

di Malalbergo (BO)
Tel.: 0532 823971
Cell.: 349 5669825
Email: presidente@amicidellortica.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto