La peruviana Camposol punta all'espansione in Europa

La Camposol ha svelato i propri piani per diventare uno dei principali fornitori di mirtilli nel Regno Unito e in Europa. L'anno scorso, l'impresa peruviana ha esportato 1.000 tonnellate di mirtilli in mercati quali Stati Uniti, Regno Unito e altri paesi europei. Ora, grazie a un rinnovato programma di coltivazione, la produzione aumenterà di circa 2.000 ettari entro il 2016, una superficie che dovrebbe rendere 30.000 tonnellate di piccoli frutti all'anno.



Camposol produce mirtilli per tutto l'anno, anche se normalmente le esportazioni dall'emisfero sud del mondo vanno da settembre a dicembre. Grazie alla produzione di alcune varietà brevettate, l'azienda punta però ad estendere l'offerta in Europa fino alla fine di marzo.

Questa crescita rientra nell'investimento della Camposol di oltre 140 milioni di dollari in nuove piante di mirtilli, impianti di confezionamento ed attrezzature, che creeranno inoltre 10.000 nuovi posti di lavoro. In aggiunta, l'azienda sta progettando di costruire scuole, strutture sanitarie, reti di trasporto ed altre strutture essenziali per il maggior numero di lavoratori che si trasferirà in zona.



La Camposol ha altresì sottolineato come i propri mirtilli vengano coltivati utilizzando tecniche di lotta integrata piuttosto che agrofarmaci. L'espansione fa parte di un progetto di diversificazione per ampliare il proprio portafoglio ortofrutticolo e sviluppare rapporti di fornitura diretta sui mercati europei e statunitensi.

José Antonio Gómez, direttore commerciale di Camposol, ha dichiarato di essere molto soddisfatto circa le prospettive in Regno Unito ed Europa. "Il prodotto ha già mostrato una forte crescita in questi mercati e crediamo ci sia grande potenziale per un'ulteriore espansione."

"Forniamo già prodotti freschi di alta qualità, come ad esempio avocado, a rivenditori europei - offrendo come richiesto anche tracciabilità, sicurezza alimentare, responsabilità sociale e ambientale - e abbiamo sviluppato relazioni piuttosto forti."

"Ovviamente è ancora presto, ma il progresso ottenuto finora ci fa ben sperare per i mirtilli. Sono certo che il sapore, la qualità e la disponibilità del frutto ci porterà ad essere uno dei principali fornitori per questi mercati."

La Camposol prevede anche di rifornire alcuni mercati con mirtilli surgelati.

Per maggiori informazioni: marine@redcomm.co.uk

Testo e traduzione FreshPlaza. Tutti i diritti riservati.

Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto