Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Fruit Attraction: un flashback della prima giornata

Archiviato il primo giorno di questa sesta edizione di Fruit Attraction - la fiera ortofrutticola internazionale che si terrà a Madrid fino a domani - si contano 800 espositori provenienti da tutto il mondo e una stima di visitatori che supera le 25.000 presenze (clicca qui per saperne di più). Tra un convegno e una presentazione, tra una curiosità e l'altra, ripercorriamo insieme questa prima giornata.


L'inaugurazione della sesta edizione di Fruit Attraction, a Madrid. A tagliare il nastro Isabel Garcìa Tejerina, Ministro spagnolo alle Politiche Agricole, Alimentari e Ambientali. Fonte: Twitter.


Un momento d'incontro b2b ieri alla fiera di Madrid

Nuovi prodotti
Vista l'affluenza di pubblico, la fiera madrilena è un luogo ideale per presentare nuovi prodotti. Così allo stand della spagnola Provedo sono state messe in evidenza le susine della linea Ebony, che si stanno testando pure in Italia in collaborazione con il Consorzio NewPlant.



Si tratta di 5 cultivar che insieme coprono un periodo di maturazione che va dai primi di giugno fino ai primi di settembre. La loro colorazione è purpurea e il grande calibro di questi frutti è utile per limitare il diradamento e risparmiare così sui costi di manodopera. Maggiori info su www.provedo.com

La ditta sementiera Sakata Iberica si è invece affidata a uno spettacolare show cooking per presentare la sua nuova linea di Bimi (ibrido vegetale ricavato dal broccolo incrociato con il cavolo cinese) confezionati.


La nuova linea di Bimi confezionati della Sakata Iberica, inserita anche nella panoramica "Pasarela Inova" dedicata alle innovazioni.

Si può considerare un supervegetale perché unisce le caratteristiche nutrizionali dei due prodotti elevando il contenuto di elementi essenziali per il benessere.

Ad una piccola installazione collocata strategicamente vicino al ristorante self-service era invece possibile assaggiare MyCubies, il mini cetriolino in formato snack: freschi, gradevoli e stuzzicanti, facili da mangiare e perfetti da abbinare con altri ingredienti, come la salsa Caesar. Si tratta di un prodotto spagnolo che si presenta come ricco di vitamine e povero di grassi. Maggiori info su www.mycubies.com


Sopra e sotto: I mini cetrioli My Cubies


Si chiama invece Palermo Originals la novità presentata in fiera da Rijk Zwaan, il nuovo peperone extradolce per risvegliare i sensi. La sua dolcezza lo rende il complemento ideale per ogni insalata.


La linea Palermo Originals.

Fa invece leva sul ricco contenuto di antiossidanti il nuovo prodotto a marchio Sanflavino: Bongranade, alias il succo di melograno in bottiglia. Non contiene additivi, né coloranti, né edulcoranti, né conservanti, ma solo melograno. Per maggiori informazioni www.bongranade.com


Bongranade, la spremuta di melograno in bottiglia

Paserela Innova
A Fruit Attraction è stata presentata ieri la terza edizione di Paserela Innova: rassegna ed esposizione delle ultime varietà di frutta e verdura, prodotti confezionati e prodotti per il settore proposti dalle aziende espositrici (clicca qui per vedere cos'è esposto quest'anno). Per l'Italia c'è La Linea Verde con il suo ultimo prodotto: Le Stellate (clicca qui per un approfondimento).



Convegni, premi e partnership
Fruit Attraction è anche l'occasione per riunire sotto un unico tetto gli esperti di settore. Ieri si è concluso il simposio dedicato ai piccoli frutti: Fresh&Life.

Iniziato alla vigilia della fiera è stato organizzato da FresHuelva, l'associazione dei produttori ed esportatori di fragole della regione spagnola di Huelva, dalla Fepex (la federazione spagnola delle associazioni di produttori ed esportatori di frutta)e dall'Ifema (l'ente fiera di Madrid). Sono stati analizzati i progressi nel campo della nutrizione e della ricerca, i nuovi mercati e i canali e gli strumenti più adeguati per promuovere il marchio Huelva in Europa.

A chiudere il simposio il presidente del consiglio di Huelva, Ignacio Caraballo, il quale ha spiegato come la collaborazione con Freshuelva faccia "parte dell'impegno del Consiglio per sostenere il settore della fragola in eventi di questa portata, che aiutano l'immagine dei nostri prodotti, promuovendo il marchio Huelva non solo a livello nazionale ma anche internazionale".

Al simposio hanno partecipato più di 300 persone provenienti da Norvegia, Francia, Italia, Paesi Bassi, Regno Unito, Portogallo, Svizzera e Spagna.

Ieri di scena è andata anche la quarta edizione del Premio Conecta per la distribuzione, organizzato dalla rivista Mercados e dall'agenzia PTB. Alla catena di supermercati Caprabo è andato il premio per la massima qualità e freschezza dei prodotti offerti, mentre all'AhorraMas, altra catena di supermercati, è andato quello per il miglior rapporto col fornitore. Al Grupo EMD International è andato il premio come migliore catena internazionale, mentre, infine, l'Alcampo si è aggiudicata il premio per il progetto più solidale.



Inoltre, proprio nella prima giornata della fiera madrilena la cooperativa andalusa Cuna de Platero si è unita al progetto della Bayer Food Chain Partnership. Il progetto punta a un'agricoltura più sostenibile ottimizzando i trattamenti e rispondendo all'esigenza di maggiori controlli sui parassiti. Ad oggi il partenariato conta già 240 membri in 30 paesi diversi. "Con quest'accordo - fa sapere Bayer Spagna su Twitter - Cuna de Platero svilupperà il progetto su 800 ettari coltivati a fragole".

Nella stessa giornata, i produttori spagnoli di carciofi hanno deciso di formare un'associazione di produttori.

Curiosità
A Fruit Attraction c'è spazio anche per un po' di ironia. Allora nello stand di 5 al Dìa, l'associazione per la promozione del consumo di frutta e verdura in Spagna, sono arrivati addirittura un caricaturista e un body painter.


Sopra: il caricaturista allo stand 5 al Dìa. Sotto: il body painting allo stand 5 al Dia.



E c'è pure chi si è lanciato nel reinterpretare in chiave 'ortofrutticola' alcuni classici dell'arte. Vedi allo stand di Patata Gomez, dove la Gioconda di Leonardo Da Vinci prende le sembianze di una patata.


Ecco la "Mona Lisa" di Fruit Attraction!

C'è infine chi di uno stand non si è accontentato e a Madrid ha portato... un tempio. E' la Procomel, che i suoi meloni El Abuelo ha ricostruito il tempio di Portuno, quello che si trova a Roma, dove anticamente c'era il Foro Boario.


Il tempio di Portuno... pardon, della Procomel!

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto